Mora di Cazzano, sagra delle ciliegie - Verona

O mia bella Mora!

È tempo di gustare la Mora di Cazzano, gustosa ciliegia del veronese

Si chiama Mora. Ma è una ciliegia. Che ha l'onore di essere annoverata fra le varietà più golose dello Stivale. La Mora di Cazzano, dal bel color rosso brillante, croccante e dal giusto equilibrio tra dolcezza e acidità, è un frutto tipico delle terre veronesi, originaria della val Tramigna.

LA MORA - Un'ottima occasione per conoscerla e scoprire le bellezze del territorio è la mostra-mercato in programma sabato 3 e domenica 4 nel cuore di Cazzano di Tramigna (Verona). Fra gli stand, non mancheranno degustazioni di vini locali (Soave, Valpolicella, Arcole), d'olio, di prodotti della vallata, come il formaggio Monte Veronese dop, il Cimbro, o il prosciutto crudo di Soave, fino ad arrivare alle raviole, i dolcetti di antica tradizione a forma di mezzaluna ripieni di marmellata di ciliegie.

LA MERAVIGLIA - Lo stesso weekend, a Brognoligo (circa 15 chilometri di distanza da Cazzano), c'è un ulteriore appuntamento dedicato ad un'altra varietà di ciliegie. Si tratta della Meraviglia dell'Alpone. Questo frutto si presenta particolarmente grosso, ha la buccia di color rosso scuro vinoso ed è mediamente succoso.

CHILOMETRO ZERO - Ma non finisce qui. Per tutto il mese giugno, tutti i giorni, domeniche incluse, molte aziende agricole danno la possibilità di comprare le ciliegie direttamente dal produttore. Per trovare i punti vendita, basta addentrarsi nel territorio della Strada del Vino di Soave e seguire i cartelli che  indicano gli spacci. Indirizzi e numeri di telefono sul sito http://www.stradadelvinosoave.com/.

GLI SPAGHETTI CON LE CILIEGIE - Dal sito della Strada del vino Soave, ecco una curiosa ricetta per la preparazione dei bigoli alla Mora di Cazzano. Ingredienti: 350 grammi di carne macinata, 2 cipolle, 150 grammi di sedano, 500 grammi di pomodoro, basilico e aglio, succo di ciliege (300 grammi), vino rosso. Preparazione: in un tegame di terra cotta, mischiare la carne con le cipolle e il sedano tritati, la dadolata di pomodori, l'aglio e  il basilico. Aggiungere il succo delle ciliege e due bicchieri di vino rosso. Cuocere a fuoco lento per un'ora, aggiungendo, se gradito, del peperoncino rosso. Condire con questo sugo i bigoli e servire con provolone piccante grattugiato.