Nuovi arrivi in Villa Castagnola

Christian Bertogna è il nuovo chef dell'affascinante hotel sul Lago di Lugano

Con l'avvento della bella stagione riapre il Grand Hotel Villa Castagnola, storico cinque stelle lusso nell'elegante cittadina ticinese. Oltre a un restyling della facciata, la prestigiosa dimora è lieta di introdurre quest'anno un nuovo chef alla guida del ristorante Le Relais. È Christian Bertogna, classe 1974 e alle spalle numerose esperienze in Italia, in Francia e in Svizzera.

Particolamente sensibile al rapporto fra gusto e salute, ha elaborato un menu Selezione Benessere, con una serie di proposte pensate per venire incontro alle nuove esigenze alimentali. Della serie: insalatina dell'orto con gamberi marinati allo zenzero rosa, mango, finocchio e citronette al sambuco; risotto ai carciofi violetti con tuile di scorza d'arancia e capperi di Pantelleria; e dorso di salmone selvatico mi-cuit e caviale d'Aquitania su vellutata di piselli e olio alla menta piperita.

Appassionato di disegno e di Belle Arti, chef Christian prima studia una ricetta, poi la trasferisce su carta e solo successivamente la realizza proprio come farebbe uno scultore o uno stilista di moda. Per una mise en place curata in ogni suo dettaglio. Come avviene nella bruschetta primaverile ai fiori eduli con carciofi violetti d'Albenga, pomodori canditi e insalatine novelle; nei ravioli alle melanzane su vellutata di spinacini in foglia e tuorlo d'uovo; e nel filetto di salmerino lacustre con fagottino al finocchio, spaghettini di carote e coriandolo. Fino alle delizie pasticcere, quali il babà al bergamotto candito, limone verde e cocco frullato.

Ai fornelli di Arté, secondo ristorante del Grand Hotel e moderna galleria d'arte, resta invece la maestria dello chef tedesco Frank Oerthle, una stella Michelin e 16 punti sulla guida Gault Millau.