Lucerna delle meraviglie

Arte, musica e buona cucina s'incontrano nel cuore della Svizzera. A bordo lago e ad alta quota

Il paese delle meraviglie esiste davvero e si trova nel cuore della Svizzera. È Lucerna, piccolo gioiello tra il lago e le montagne, dallo charme leggendario che conquista chiunque. Il primo a innamorarsene è il Re Sole, tanto da voler regalare alla città alcuni splendidi cigni, che ancora oggi nuotano leggiadri.

Lo scrittore Mark Twain rimane colpito dai monumenti e dichiara che il maestoso Leone morente, scolpito nel 1700 per ricordare uno storico massacro, è in assoluto il pezzo di roccia più toccante del mondo. Oppure Michael Jackson.

Il re del pop desiderava fortemente comprare uno degli hotel più prestigiosi della città, lo storico Chateau Gütsch, a metà tra il castello delle fiabe e Hollywood, con il suo nome che domina la collina. Per avanguardia e tradizione, musica e buona cucina, Lucerna non lascia affatto indifferenti. E si raggiunge in poche ore da Milano.

La Kapellbrücke, il ponte di legno più antico d'Europa e la Wasserturm (© Luzern Tourismus AG)

La Kapellbrücke, il ponte di legno più antico d'Europa e la Wasserturm (© Luzern Tourismus AG)

IL LAGO DEI CIGNI

Il Lago di Lucerna e il fiume Reuss regalano uno scenario davvero pittoresco. Accompagnati da duecento cigni, si può ammirare il fascino della Wasserturm, la torre che nasce dall'acqua e alta più di trenta metri, un tempo prigione e sala per torture e adesso il prestigioso simbolo della città.

Al suo fianco, la Kapellbrücke, il ponte di legno più antico d'Europa, con le sue tavole dipinte e ricche di storia, ieri fortificazione cittadina e oggi così romantica. Venti navi, compresi cinque nostalgici piroscafi a ruote, offrono la possibilità di costeggiare il Lago dei Quattro Cantoni e rimanere a bocca aperta davanti alla Casa Wagner, dove il compositore trascorse alcuni anni della sua vita.

L'eleganza dell'acqua e il fascino della musica, classica in particolare, trovano però il loro perfetto equilibrio con il KKL, imponente centro culturale con una sala per concerti da 1800 posti, capolavoro dell'architetto parigino Jean Nouvel. Il KKL sorge dalle acque del lago e l'avanguardistica struttura architettonica ispirata al cantiere navale lo rende uno specchio della città che si riflette e continua a far sognare anche al suo interno.

Sembra di camminare sospesi sull'acqua cristallina, in un luogo in cui il tempo si ferma e la musica è la sola padrona della scena. Qui, tre volte l'anno, i più grandi virtuosi della musica classica mondiale si danno appuntamento per il rinomato Lucerne Festival, quest'anno alla sua 75esima edizione.

Il prestigioso KKL, centro di concerti e congressi di fama mondiale (© Luzern Tourismus AG)

Il prestigioso KKL, centro di concerti e congressi di fama mondiale (© Luzern Tourismus AG)

"THAT'S MY MICHELANGELO"

Non solo Wagner e KKL. Al Museo Rosengart c'è la seconda collezione più importante di Picasso, con 130 opere dell'artista spagnolo, un edificio ricco di fascino e aneddoti che si possono ascoltare da Angela Rosengart in persona, collezionista ma anche amica di famiglia e modella del pittore.

Gli occhi brillano davanti agli scatti fotografici più curiosi e il cuore batte, inevitabilmente, di fronte a delle tele che hanno fatto la storia, come la "rivisitazione" de Le déjuner sur l'herbe secondo Picasso o il Nu Accroupi in cui il genio rappresenta la quarta dimensione, una figura femminile visibile nella sua interezza e che la collezionista paragona a una scultura di Michelangelo.

E poi ancora Cézanne, Matisse, Kandinsky o Chagall. Da visitare anche il Museo dei Trasporti, con oltre 3000 oggetti esposti, e il Gletschergarten. Un giardino dei ghiacciai, con il parco e la torre panoramica, che accompagna i visitatori in un viaggio nel tempo che comincia in una spiaggia di palme e finisce con i ghiacciai dell'ultima era glaciale.

TU CHIAMALE SE VUOI EMOZIONI (AD ALTA QUOTA)

Incantevoli come la città di Lucerna sono i suoi dintorni. La cremagliera più ripida del mondo porta sulla cima del monte Pilatus, 2132 possibilità ed emozioni sopra il livello del mare. Qui, dove si dominano le nuvole, è ideale per fare trekking o per ammirare il panorama, anche attraverso una galleria infinita e chiusa da vetrate, a misura di bambino e con infrastrutture modernissime per diversamente abili.

La cremagliera più ripida del mondo porta sulla cima del Pilatus, 2132 mt (© Luzern Tourismus AG)

La cremagliera più ripida del mondo porta sulla cima del Pilatus, 2132 mt (© Luzern Tourismus AG)

L'Hotel Pilatus-Kulm, da mille e una notte e allo stesso tempo accessibile, permette il pernottamento ad alta quota e immersi nel comfort. Facilmente raggiungibili anche le nevi eterne del Titlis con la prima funivia girevole mai inventata oppure il Rigi, con 120 chilometri di sentieri escursionistici. Ad alta quota o a bordo lago, infine, la soddisfazione è anche per il palato.

In qualunque posto della città, impossibile non lasciarsi tentare dal Luzerner Chugelipastete (pasta sfoglia ripiena di carne di vitello), dall'Alplermagronen (i tradizionali maccheroni con formaggi di montagna e purea di miele) e dal Rösti, prelibato piatto della cucina svizzera a base di patate.

  • DA SAPERE

  • COME ARRIVARE
  • Da Milano Centrale parte un treno diretto EuroCity alle 14.10 con arrivo a Lucerna alle 18.12. Esiste una soluzione diretta anche per il ritorno. In alternativa è possibile raggiungere Lucerna scegliendo come destinazione Arth – Goldau, a trenta minuti da Lucerna, e cambiando treno. La località di Arth – Goldau è a 30 minuti circa dalla città delle Luci. Prezzi: 109,00 in prima classe e 67,00 in seconda.

  • MUOVERSI IN CITTA
  • Swiss Travel System lancia un progetto pilota: fino al 31 maggio 2014, lo Swiss Pass Flexi di 2 giorni offre ai viaggiatori la massima mobilità con i mezzi pubblici in tutta la Svizzera. Garantisce, infatti, la libera circolazione su treni, autobus e battelli in tutto il campo di validità dello Swiss Travel System. Tra le agevolazioni dello speciale pass bigiornaliero c'è l'ingresso gratuito in oltre 470 musei dell’intera nazione; uno sconto del 50 percento per salire a bordo di numerose funivie; uno sconto del percento, per l'utilizzo dei mezzi pubblici cittadini. In promozione sino al prossimo 30 novembre al prezzo speciale di Euro 119,00.

  • DOVE DORMIRE
  • Romantik Hotel Wilden Mann
  • Schweizerhof
  • Pilatus-Kulm

  • DOVE MANGIARE
  • RED (Real Elegant Dinner), all'interno del prestigioso KKL
  • Olivo, rinomato ristorante all'interno del Grand Casino Luzern

  • PER INFORMAZIONI
  • Lucerna Turismo

Correlati:

Guarda la Foto Gallery completa