La Notte Bianca del Gusto

A Caorle, dal tramonto all'alba fra assaggi e degustazioni

La notte va assaporata. Nel vero senso della parola. Soprattutto sabato 23 maggio, quando a Caorle (complici anche Bibione e Jesolo) prende il via La Notte Bianca del Gusto. Un andar assaggiando fra le tenebre, sperimentando i prodotti tipici regionali che imbandiscono le tavole dei ristoranti e degli alberghi, per tante ore all'insegna della veneta gastronomia. Ma pure enoteche, bar e negozi rimangono aperti, offrendo mille spunti di intrattenimento.

Appuntamento, quindi, alle 17, con il taglio del nastro a sancire l'inizio della stagione estiva. Un nastro spettacolare, lungo ben 5 chilometri, disposto lungo la spiaggia e sostenuto da tutti coloro che desiderano partecipare all'evento. E poi? Via con la musica in riva al mare; con le degustazioni presso il Porto Peschereccio, per provare le delizie della cucina caorlotta direttamente dalle barche ormeggiate; con la rappresentazione teatrale (in piazza Matteotti) La Scorzeta de Limon; con il gioco dell'anguilla; con il concerto di musica jazz della scuola Paul Jeffrey e del gruppo 4 4 Nu jazz; e con la mostra sotto le stelle di auto e moto d'epoca.

E se si volesse soggiornare per un weekend: bed & breakfast a partire da 32 euro al giorno, a persona; albergo 3 stelle da 37 euro in mezza pensione, al giorno, a persona; e albergo 4 stelle da 54 euro in mezza pensione, al giorno, a persona.

Info e prenotazioni: Promocaorle, tel 0421 210506, promo@caorlevacanze.it

Correlati:

www.caorlevacanze.it