Cactus Juice Cafè Como

Gusto tex-mex a Como

Apericena al ristorante messicano Cactus Juice Cafè

Mia cara Milano,  il weekend è giunto, ergo, ti lascio per una gita fuori porta, magari a Como. Romanticissima. Passeggio per le vie del centro e mi riempio di gioia alla vista del lago.

Scende la sera e con lei avverto un leggero languorino. Giro per i vicoli, alla ricerca di qualche locale sfizioso ed intrigante, e vengo a conoscenza di Cactus Juice Cafè, nome simpatico che rimanda a lontane lande muy calienti.
Appena entrata sento subito il delizioso profumo della carne in agrodolce che avvolge questo immenso mexican restaurant & american steak-house dalla filosofia architettonica post-moderna. Il locale recupera una vecchia fabbrica di tessuti per poi trasformarla in un ristorante, dall’atmosfera sudamericana arredato con tavoli che provengono direttamente dalla Colombia e sedie di origini messicane. La cucina è a vista, testimonianza di trasparenza e genuinità.

Ci accoglie il simpatico patron Danilo Siracusa, ristoratore e viaggiatore. Racconta dei 10 anni di  storia del suo locale, luogo di incontro di diverse culture e sintesi perfetta di una realtà multietnica. Tutti i piatti, così come i drink  e gli snack presenti nel menu, sono fedeli alle ricette originali, le carni sono argentine e la scelta delle spezie è particolarmente curata, soprattutto per ciò che concerne il peperoncino. Si va dal jalapenos, quello super piccante (da lacrime agli occhi e fumo dalle orecchie!), a quello che lascia invece un leggero e piacevole pizzicore sulla lingua e sul palato. E contro le dicerie, come cita il loro dinner menu, "i peperoncini risultano digeribili e la capsicina in essi contenuta svolge un’azione protettiva e stimolante dell’apparato digestivo".
Per identificare subito i piatti piccanti, a lato di ogni portata è presente l’icona di un peperoncino, mentre per gli amanti della cucina vegetariana  è presente l’immagine di un trifoglio.

L’aspetto più interessante del Cactus Juice Cafè è l’atmosfera di ritualità ed il senso di condivisione delle cose. Qui si cena e ci si diverte mangiando. Un esempio è il piatto forte della casa: la fajitas. Letteralmente significa “piccola cintura”, ciò è dovuto al taglio particolare della carne di manzo marinata e grigliata, accompagnata dal il pollo, peperoni rossi e cipolla, anch’essi tagliati a julienne. Questa colorata e profumatissima composizione è servita su una piastra rovente di ghisa, insieme alle tortillas calde da farcire con purea di fagioli, guacamole (avocado, cipolla, pomodoro e peperoncino), crema acida, formaggio e salsa fresca messicana.
Il senso di convivialità si avverte anche nel caso dei drink. Infatti, si può scegliere di ordinare un bicchiere oppure “la caraffa dell’amicizia”.
La cucina è aperta dalle 19.00 sino all’1.00 di notte, ma il locale chiude alle 2.00. Se non si ha voglia di un pasto completo, o si arriva troppo tardi, dal menu drinks&snacks si posso ordinare tanti sfiziosissimi stuzzichini. Un consiglio? Un bel piatto di fritto misto, composto per esempio da onion rings, mozzarella sticks e cornados (bastoncini di mais), ovviamente da intingere nelle gustose salsine. Come dolce ci sta bene una apple pie, la torta di mele servita calda con gelato alla panna ed un piacevole retrogusto alla cannella, oppure una soffice chocolate cake, la torta al cioccolato decorata con del mou.

Cactus Juice Cafè vanta due ghiotti appuntamenti. Il giovedì, dalle ore 19.00, è Grigliata Party: una ricca tavolata di carni alla griglia a volontà, verdura, frutta, dolci e a scelta una Birra Chiara Media o una Bibita o un quarto di vino o della sangria (costo Euro 19,50). La domenica, dalle ore 18.00 alle 22.00, è Buffet Party: si può scegliere qualsiasi drink e rifocillarsi poi con le pietanze dell’invitante banchetto. Se poi non potete fare a meno della sigarettina, tranquilli, c’è una sala dedicata ai fumatori.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati