Gallarate: da Gam a MAGa

Gallarate: MAGa in arrivo

La Galleria d'Arte Moderna si trasforma in Museo e inaugura con Modigliani

Non chiamatela Gam! Quella che inaugurerà a Gallarate, in spazi completamente nuovi sarà sì la nuova sede di quella che era la Galleria d'Arte Moderna della città, ma da "semplice" galleria ora diventa un museo vero e proprio, grazie al riconoscimento del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Si chiamerà dunque MAGa (Museo d'Arte di Gallarate) il complesso architettonico di oltre 5mila mq che inaugurerà ufficialmente il 19 marzo con una mostra di Amedeo Modigliani, a cui si accompagnerà l'esposizione di parte della collezione permanente, che conta opere di Carrà, Morlotti, Fontana, Munari, Studio Azzurro.

L'allestimento della mostra di "Modì" è curato da Maurizio Sabatini, scenografo di Baarìa di Giuseppe Tornatore, che ha studiato una messa in scena sobria ma raffinata dove collocare venti capolavori dell'artista livornese. Pezzo forte: Nudo coricato con le mani unite in arrivo dalla Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli.

Correlati:

www.gam.gallarate.va.it