Gaber nelle terre di Verdi

Weekend culturale ed enogastronomico nello splendido territorio dell'Emilia contadina

Un suggestivo territorio di pianura si estende tra il Piacentino e il Parmense. Dorato di covoni e girasoli, punteggiato da straordinarie cascine impreziosite da colonne e volte come le antiche basiliche.  Delimitato da un lato dalle acque del Po e dall'altro dalle dolci colline dell’Appennino su cui sorgono castelli e borghi medievali tra i più belli d’Italia. Come Vigoleno, Castell'Arquato o San Pietro in Cerro, che ospita anche un Museo di Arte Contemporanea. Oltre, ovviamente, ai tipici luoghi verdiani, dalla casa natale a Roncole Verdi alla villa di una vita a Sant'Agata di Villanova sull'Arda, dal Museo di Casa Barezzi al Teatro Verdi a Busseto.

Ce ne offre l'occasione l’Associazione culturale di aziende agricole Le Terre Traverse che, per il weekend del 25-26-27 luglio, offre un ricco ventaglio di proposte turistiche ed enogastronomiche. Uno speciale evento di chiusura è atteso presso l'Azienda agricola e agrituristica Battibue di Fiorenzuola d'Arda, dove sono in programma uno spettacolo e una cena ispirate alla Milano anni Sessanta, in particolare alla musica di Giorgio Gaber, dal titolo Barbera, Champagne. Gaber e la musica della Milano anni '60, con Davide Zilli Trio e Ferdinando Mainardi.

Alla performance seguirà una cena tipica, organizzata in collaborazione con Slow Food Piacenza, con vini di pregio: Barbera dei Vigneti Massa di Walter Massa (cui il Financial Times ha da poco dedicato un articolo); nettari piacentini dai Vigneti La Stoppa di Elena Pantaleoni, delle Donne del Vino; e Champagne Doyard Mahé. Per il resto del programma (si riprende il weekend 8-9-10 agosto) e le informazioni sui costi, contattare RossoGotico CTS scrivendo all'indirizzo rossogotico@gmail.com o chiamando il nuemro 0523 716968.