Festa della mela Carnia

Festa della mela in Carnia

Fine settimana di benessere dalla tavola alle terme. In Friuli

Che delizia i cjarsons. Di cosa di tratta? Si tratta di un piatto tipico della regione alpina della Carnia, caratterizzati da un contrasto fra sapore dolce e salato. Sono una sorta di agnolotti alle patate, con ripieno di ricotta, di erbe, di carne, o di mela. E poi conditi con burro fuso e formaggio. Un'occasione per assarggiarli in tutte le loro varietà? La Festa della mela di Tolmezzo. Un appuntamento per conoscere i diversi usi di questo frutto in cucina e gustare le specialità gastronomiche del territorio. Non solo cjarsons, ma anche gli gnocchi alle mele, i formaggi Carnico, Frant o Salât, la scueta franta (ricotta di latte vaccino), i cidules (raviolo di grano saraceno con noci, ricotta e sliwovitz), il frico (tortino di formaggio, patate e mele), la crostata pita di lops (mele tipiche del territorio) fino a un prosit! con un sorso di sliwovitz (acquavite di Prugne).

La Festa della mela di Tolmezzo è in calendario dal 25 al 27 settembre. Carnia Welcome propone pacchetti weekend a partire da 105 Euro a persona. La proposta comprende due pernottamenti con prima colazione, un pass per le degustazioni negli stend allestiti nel centro storico di Tolmezzo e l'ingresso al Museo delle arti popolari. Gli amanti del wellness possono abbinare una visita alle Terme di Arta, centro benessere con fonte di acque sulfuree. Tre le aree principali: SaluTermae, FisioTermae ed Aquadea. Per avere un'idea dei prezzi: un bagno in acqua termale con idromassaggio costa 17 Euro, con massaggio subacqueo 27.

Correlati:

www.carnia.it/
www.termediarta.it/