Visconti Bakery & Food Milano

Urbane evasioni

Al Visconti Bakery & Food, curati piatti di carne da gustare in una steak house gourmet

Ampi spazi, scorci sul verde di un cortile stile Vecchia Milano, boiserie in castagno. In un ambiente moderno e spazioso, il ristorante Visconti Bakery & Food ha da poco aperto i battenti in via Caretto, una traversa di via Vittor Pisani. Terzo locale del marchio Visconti, ultimo nato dopo il Visconti Street Food, propone una carta che omaggia piatti a base di carne, ma che non dimentica il pesce e le ricette vegetariane. E la pasta? In un'ottica internazionale, lascia il posto a starters e main courses.

FOOD... - Curato negli arredi dall'architetto Stefania Carpini, è un rifugio accogliente dove trascorrere un momento di piacevole evasione. Un loft rustico-chic, con mattoni a vista, grandi finestre in ferro, centinaia di bottiglie di vino e distillati in bella mostra, diviso concettualmente in aree tematiche che ne riassumono l'anima: dalla bakery&bar all'ingresso alla ham&cheese e wine nella sala intermedia fino allo show cooking, ovvero la grande cucina a vista di ben 90 metri quadri. Moderno l'ambiente, innovativo lo stile gastronomico. Infatti, sia nella tecnica di preparazione (cotture a bassa temperatura e sottovuoto) sia nella mise en place, la brigata realizza saporiti piatti di matrice italica e non solo. Qualche esempio? Dallo stinco di maiale (cotto a 60° gradi per 12 ore e poi ultimato sulla brace) al petto d'anatra laccato, dal gazpacho (a base di pomodoro, peperone e fragole) al cubo di fassona con cialda al profumo di salvia (rivisitazione del rustin negàa milanese). E ancora, in pieno stile steak house, hamburger (anche in versione fish e veg), filetti, costate e tagliate. In menu anche delicati crudi come la tartare di manzo piemontese impreziosita da un giro di olio abruzzese della Tenuta Zuppini (che si è aggiudicato il terzo posto allo scorso Premio Nazionale l'Oro d'Italia); la battuta di tonno con dressing di pomodori confit. E per i palati vegetariani, la golosa jacket potato con colata di parmigiano ed Emmenthal

... & BAKERY - Rigorosamente home made, il pane, fragrante e profumato, è il dettaglio che fa la differenza. Veste a festa sapidi burger di fassona piemontese, di pollo francese di Bresse e di tonno rosso. E duetta amabilmente con salumi selezionati (Culatello di Zibello, Speck di Sauris, Coppa di Parma, Lardo d'Arnad, Bresaola della Valtellina), formaggi italiani (Castelmagno piemontese, Caciocavallo lucano), francesi (Roquefort, Reblochon), svizzeri (Tête de Moine) e inglesi (Stilton). Bianche tentazioni, ottime anche come dessert. Per chi vuole chiudere in pura dolcezza, da non perdere il Tiramisù Visconti, moderna interpretazione di un classico della pasticceria italiana. Servito in coppa Martini, è una deliziosa evoluzione di biscotto alla nocciola sbriciolato, mousse al mascarpone e scaglie di gelatina al caffè e cioccolato.

Visconti Bakery & Food è aperto tutti i giorni, tranne il sabato a pranzo e la domenica. Conta circa cento coperti. Il prezzo medio di una cena è 50 Euro, ma se si opta per una degustazione di affettati e vino al calice è di circa 25 Euro. A pranzo sono disponibili due formule: la "quick lunch" a 9 Euro, che comprende un piatto (hamburger, tagliere di salumi/formaggi o insalata gourmet), acqua e caffè ; e la "set lunch" da due o da tre portate a scelta dal menu, rispettivamente a 19 e 29 Euro.