Prodotti ferraresi a Milano

Un'anguilla nel Naviglio

A Milano arrivano le ferraresi tipicità. In assaggio nei ristoranti della città

Una coppia ferrarese si stuzzica sui tavoli di Milano. È scandalo? Ma no. È l'arrivo del ritorto e riccioluto pane tipico di Ferrara nel meneghino capoluogo. Insieme a cappellacci di zucca, riso del Delta del Po, salama da sugo, anguilla delle Valli di Comacchio, torta tenerina e torta di tagliatelle. Tutte specialità della bella Ferrara, che, per tutto il mese di luglio e dal 15 settembre al 15 ottobre, approdano in molti ristoranti delle province di Milano e di Monza e Brianza, fra cui Alice, Tano passami l'olio, Piero e Pia, il Calabrone, Il Rifugio del Ghiottone, il Rigolo, l'Osteria l'e Maistess e l'Osteria della buona condotta.

Un goloso circuito gastro-culturale, che porta sotto la Madonnina, lungo il Naviglio, all'ombra del Castello Sforzesco e nella fresca Brianza il "Piacere Tipico" ferrarese. Che contempla sì molte igt ma che fa soprattutto parte delle ETG, le Emozioni Tipiche Garantite, per la prima volta elette a beni materiali con certificazione di qualità. Un'originale idea promozionale, che vede, accanto al "Piacere Tipico" (ovvero i prodotti ferraresi) lo "Stupore Tipico" (l'arte), il "Sorriso Tipico" (il mare e il divertimento), la "Serenità Tipica" (le oasi naturalistiche), la "Passione Tipica" (i giri in bicicletta) nonché l'"Entusiasmo Tipico" (suscitato dai tanti eventi in programma). Per sperimentarli? Basta assaggiare o prenotare uno dei pacchetti confezionati nelle agenzie di viaggio. Per una lunga estate verace.

Correlati:

www.ferraraetg.it