Rosa Visconte

Petali da vedere, sorseggiare e assaporare in una golosissima vie en rose

Lei non è solo la regina dei fiori. E' anche simbolo di candore, purezza, amore e femminilità. E a maggio sboccia in tutta la sua bellezza, regalando alla primavera delicate sfumature e intensi profumi. La rosa è questo e molto di più. Una creatura da scoprire e riverire.

Proprio per questo, giovedì 25 maggio, l'agriturismo di qualità Il Visconte, a Gudo Visconti, organizza una serata a tu per tu con il candido fiore. Alberto Camussone, agronomo dell'azienda, a partire dalle 18.30 accompagnerà gli ospiti nei tre splendidi roseti di rosa canina che coronano la struttura. Coltivati a scopo ornamentale e officinale (estrazione di vitamina C), rappresentano il vanto di una location che ha saputo declinare il prestigio in tutte le sue forme. Quarantamila le piantine e 150 varietà, tra cui la House beautiful, la Snow cap e la Calypso: questi i numeri record di una collezione vestita di bianco.

Uno scenario suggestivo ingentilito da un ottimo cocktail spumante alla rosa, prologo perfetto al menu delizioso proposto dagli chef Carlo Sasso e Sebastiano Rovida. Ecco allora ricette fantasiose ma altresì appetitose come i gamberi nel roseto (gamberi di fiume con spuma di rosa canina e cialda di polenta), il tortello fiorito (tortelli di caprino e petali di rosa in tempura con taglio la balsamico), il branzino nella nebbia rosa (trancio di spigola affumicato al ciliegio e rosa con quenelle di purea di rosa) e la divagazione di rosa canina (bavarese di rosa, cubetti di gelatina di grappa alla rosa e sorbetto alla rosa in cialda di mandorla). Prelibatezze in leggerezza abbinate a vini selezionati dall'esperto sommelier.

E ad allietare il soave menu, ci sarà la dilettevole interpretazione dei testi di Shakespeare a cura di Luca Cairati e Laetizia Favart di Euralia Teatro.

Costo della cena, bevande incluse: 50 euro a persona.

Correlati:

www.milanodabere.it/location_767/il_visconte_gudo_