Pizza e hamburger al Nuvò

Qualcosa di nuovo sotto l'Arco

Al Nuvò, l'Oceano e il Mediterraneo fanno Pace

Arancio e legno. Lampade che paiono bolle che pendono e un'intera parete in ceppi di faggio. E poi divanetti, sedie di design e, alle pareti, originali poster d'epoca a dare il tocco vintage. Al Nuvò, naturalezza e linearità scandinave incontrano un non so che di anni Settanta, il tutto mixato a un certo american mood. Un luogo informale e familiare che si fa contemporaneo e casual chic, metropolitano e internazionale. Perfetto per assaporare sia ricette d'Oltreoceano che piatti mediterranei. Nel senso che si può puntare dritto verso gli hamburger, optare per la pizza, oppure, perché no, fare un po' e un po'.

Ecco allora che l'america è servita: dalle chicken wings (alette di pollo con pinzimonio fresco e salsa blue cheese) alla caesar salad (con bacon croccante, pollo grigliato e crostini), fino alla trilogia degli hamburger, ovvero burger mignon (classico di scamone di manzo argentino; di pollo nostrano, e di manzo con formaggio Cheddar), accompagnati (come i formati "normali") da pain brioche, salsine, insalata, cipolla, cetrioli, pomodori e french fries home made. E l'Italia? Segue con fragranti pizze e focacce (da provare quella di Recco con pesto) cotte in forno a legna, nobili taglieri (come quello con culatello di Zibello e burratina di Andria) e spaghetti ca' pummarola 'n coppa, of course.