Pan Tramvai, dolce della provincia di Monza e Brianza

Pan Tramvai

È il nuovo dolce simbolo della bella Brianza. E vola verso l'Expo 2015

Forma rettangolare. Preparazione in cassetta. E ingredienti genuini: acqua, farina, zucchero, sale, uova, burro, lievito naturale, uvetta sultanina e, volendo, miele, vaniglia, noci e fichi. È il Pan Tramvai, il nuovo dolce simbolo della giovane provincia di Monza e Brianza. Una morbida delizia di ieri, oggi e domani, rivisitazione del più classico pane con le uvette che, un tempo, si acquistava con i soldini dati come resto per il biglietto del tram. Una bontà moderna e antica al tempo stesso, tutelata da un disciplinare ben preciso e prodotta sotto il severo controllo del Comitato dei Maestri Pasticceri della Brianza.

Una prelibatezza povera e rustica, ora nobilitata ad alto rango e destinata a volare verso l'Expo, tenendo alto il vessillo delle brianzole terre. Dove trovarla? A Seregno, presso l'Antico Forno Corti (7 Euro per 250 grammi di morbidezza) e a Monza presso la pasticceria Bona.