Cime di rapa gourmet - ricetta

Non sei proprio una cima! - la ricetta del mese

Variazione di cime di rapa con maionese di carote

Variazione, variante, alternativa? Chiamatela come volete, ma non è altro che la mia filosofia. Prendere un ingrediente e combinarlo in tutte le consistenze possibili.

Così ho fatto per la seconda ricetta del mese di novembre. Le cime di rapa tanto belle quanto buone questa volta sono finite dentro l’impasto di una spugna soffice (commestibile) ed involucro di una tartare di gamberi.

Non è proprio una cima, ma si fa mangiare con gli occhi!

Non sei proprio una cima!!

Non sei proprio una cima!!

non sei proprio una cima! variazione di rape

  • LIVELLO DIFFICOLTÀ
    • medio
  • TEMPI DI PREPARAZIONE
    • 60 minuti
  • INGREDIENTI PER 4 PERSONE
    • Per la spugna di cime di rapa:
    • 170 g di cime di rapa
    • 70 g di farina di grano saraceno
    • 50 g di farina "00"
    • 1 uovo
    • Un pizzico di lievito istantaneo non vanigliato
    • Acqua
    • Sale
    • Pepe
    • Olio evo
    • Per gli involtini:
    • 4 foglie di cime di rapa ampie
    • 120 g di gamberi
    • Olio evo
    • Sale
    • Pepe
    • Lime
    • Alghe essiccate piccanti
    • Per la maionese di carote:
    • 1 carota grossa
    • 2 tuorli
    • 1 cucchiaio di senape
    • Un pizzico di curcuma
    • Aceto qualche goccia
    • 200 g di olio di semi
    • Sale
    • Pepe

procedimento

Per la spugna di cime di rapa: lessate e strizzate le cime di rapa. Una volta fredde mettetele nel mixer con sale, pepe, olio e un uovo. In una ciotola unite gli ingredienti secchi, dunque le due farine e il lievito e setacciate bene.

A questi aggiungete il composto frullato con le cime poi cuocete in una padella antiaderente con un filo d’olio. Fate in modo che venga ben spesso e soffice. Lasciate intiepidire.

Per gli involtini: sbollentate le foglie grandi per 30 secondi in acqua bollente, freddate subito in acqua e ghiaccio per mantenere il colore e asciugate. Preparate la tartare di gamberi e lasciatela marinare con olio, sale, pepe e scorza di lime per 30 minuti.

Variazione di cime di rapa con maionese di carote

Variazione di cime di rapa con maionese di carote

Mettete un foglio di pellicola sul tagliere, adagiate la foglia di cime ben stesa, mettete al centro un cucchiaio di tartare e chiudete a caramella. La pellicola servirà a modellare meglio l’involtino. Fate riposare.

Per la maionese di carote: cuocete le carote, poi frullatele e strizzatele aiutandovi con un panno da cucina per eliminare tutta l’acqua. Mettetele nel mixer insieme ai due tuorli, senape, un pizzico di sale, un pizzico di curcuma, aceto e frullate.

Aggiungete poi a filo l’olio di semi e avrete creato la vostra maionese.

Tutto pronto? Togliete la pellicola negli involtini, tagliate la spugna con forme che più vi piacciono e sbizzarritevi con i colori e le combinazioni nel piatto!

P.S.: ho aggiunto una foglia di alga essiccata piccante sulla spugna per donare croccantezza e aumentare la sapidità.

Buon appetito!