Lusso e nobil-tè

Un assaggio di Hong Kong a Milano. E il tè diviene protagonista

Si può viaggiare anche con i sensi. Assaporando un cibo o sorseggiando una bevanda di questo o quel Paese. E sapete dove si va dal 5 al 9 novembre? A Hong Kong, restando a Milano, o meglio, all'Una Hotel Tocq, a due passi da corso Como. Percorrendo le strade che portano al tè, che finisce in tazza, nel piatto e persino nei cocktail. Un'iniziativa promossa dall'Ente del Turismo di Hong Kong su progetto di Francesca Natali, tea living artist, appassionata e profonda conoscitrice del raffinato infuso.

RICETTE AL TÈ - Utilizzato come ingrediente, similmente a una spezia, il tè entra nelle ricette messe a punto dall'Atelier de Cuisine LongeviTea by ArtedelRicevere con la complicità dello chef dell'Una Tocq Giuseppe Rai: dal 5 al 7 novembre, sia nei buffet lunch (15 euro) che nelle oriental dinner (50 euro). Ecco allora che a pranzo arrivano finger food e gourmandise della serie: dim sum al vapore con pesce e verdure; zuppa agro-piccante ai tre sapori; e dim sum di carne fritti, in abbinamento al prezioso tè verde cinese Xi Hu Lung Ching, dalla foglia allungata e dalle spiccate note di castagna. Mentre a cena, le pietanze si fanno fusion, contemplando il cestino di salmone in foglia di cavolo cinese con riso al tè Alizé e mango; i noodle con pollo al tè oolong Feng Huang Dan Cong; lo spicy exotic chicken con vinaigrette al tè oolong Tie Kuan Yin; e i crostini di verdure con besciamelle di soia al tè nero Lapsang Souchong. A corredo? Tè verde sculpté Perle de Jade, le cui foglie, arrotolate a mano, si aprono al contatto dell'acqua tiepida; il tè bianco Jasmin Yin Zhen, prezioso nelle sue argentee sfumature e nel suo profumo di gelsomino; e il tè oolong Feng Huang Dan Cong, dalle note di radice di liquirizia ed erbe officinali.

DI TÈ IN TÈ - Ma gli appuntamenti continuano (sempre dal 5 al 7 novembre) con il tea time delle classiche five o'clock (ingresso gratuito), alla scoperta della cerimonia del Gong Fu Cha, di quella del tè con latte alla maniera di Hong Kong e del tè all'inglese. E ancora, con l'Aperò Tea Party delle 19 (10 euro), ritmato da cocktail al tè verde Live It Love It! (un mélange) e sfiziosità d'Oriente; e con il brunch domenicale fra asiatici assaggi dolci-salati. Sabato 8 novembre, invece, Fashion Tea Time, fra moda e golosità come truffle au tè, scoones al tè verde e marmellata di albicocche, crème brûlé al tè oolong con fiori d'arancio e torta di lime e amaretti ai due tè neri Qi Men Mao Feng e Darjeeling (35 euro). In finale? Estrazione a sorte di due viaggi per due persone per Hong Kong. Vale la pena di tè-stare.