La ricetta del mese - È tempo di spezie

Polpo alla griglia su crema di carote, cracker alla curcuma, burrata e alici

Arriva l'estate e siamo tutti più colorati, caldi e pieni di energia! Proprio come l'ingrediente di questo mese: le spezie. Per la prima ricetta di giugno vi propongo un polpo grigliato che avrà la curcuma come spezia protagonista ma in veste insolita.

Dunque "bsaurahà" ovvero buon appetito in marocchino!

Polpo alla griglia su crema di carote allo zenzero, burrata, alice sott'olio e cracker alla curcuma

Polpo alla griglia su crema di carote allo zenzero, burrata, alice sott'olio e cracker alla curcuma

POlpo alla griglia su crema di carote, cracker alla curcuma, burrata e alici

  • LIVELLO DIFFICOLTÀ
    • Medio
  • TEMPO DI PREPARAZIONE
    • 40 minuti
  • INGREDIENTI PER 4 PERSONE
    • 400 g di polpo
    • 150 g di carote
    • 1 patata piccola
    • 1/2 bicchiere di brodo vegetale
    • 280 g di burrata
    • 4 alici sott'olio
    • Maggiorana fresca qb
    • Olio evo
    • Sale
    • Pepe
    • Per la cialda:
    • 150 g farina "00"
    • 2 cucchiai di curcuma
    • 50 g di acqua

procedimento

Per la crema di carote: tagliate le carote e la patata a pezzetti, mettete in una casseruola, aggiungete il brodo vegetale e lasciate cuocere.

Poi trasferite tutto in un mixer, aggiungete sale, pepe, olio e 1 cucchiaino di zenzero in polvere. Frullate per bene finché non otterrete una crema liscia e omogenea.

Per il cracker alla curcuma: preriscaldate intanto il forno a 200 gradi. Poi unite la farina e la curcuma insieme, aggiungete l'acqua, un pizzico di sale e impastate. Stirate la pasta con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia molto sottile.

Disponetela su una teglia con carta da forno e oleate bene la superficie. Infornate per 9 minuti, tiratela fuori e lasciate raffreddare.

Una ricetta estiva e colorata

Una ricetta estiva e colorata

Per il polpo: prendete un pentolone grande quanto il polpo, riempite di acqua e portate ad ebollizione. Salate e iniziate a giocare!

Dovrete immergere ed estrarre per tre volte consecutive il polpo nell'acqua (questa è l'operazione che lo fa "spaventare" facendo arricciare i tentacoli). Lasciate poi il polpo nell'acqua salata e cuocete per 20 minuti.

Trascorso questo tempo, spegnete il fuoco e lasciate riposare per altri 20 minuti dentro il pentolone.

Fatto tutto? Bene, adesso impiattate mettendo alla base la crema di carote, poi il polpo, e ancora la burrata e un filetto di alice sott'olio.

Completate con foglioline di maggiorana fresca e i cracker di curcuma che doneranno un crunchy irresistibile!

Postilla: se non volete applicarvi nella cottura del polpo potete acquistare quello cotto a vapore sotto vuoto nel banco del pesce al supermercato.