Il Ketchup

Pochi ingredienti e semplici passaggi per fare in casa questa golosa salsa

Sapevate che ketchup significa "salsa di pesce conservato"? Ebbene sì! Furono i marinai cinesi circa 500 anni fa ad attribuirgli questo nome dopo aver assaggiato una salsa tipica del Vietnam a base di acciughe salate e fermentate.

Nel tempo e con le varie esportazioni il nome è rimasto invariato a differenza della ricetta che, a partire dal 1800 e con lo zampino degli americani, venne stravolta sostituendo alle acciughe il pomodoro.

Oggi il tomato ketchup lo troviamo in ogni ristorante e supermercato, ma è sempre bene provare a farne una versione casalinga. Eccovi una proposta!

la ricetta del ketchup fatto in casa

  • LIVELLO DIFFICOLTÀ
    • Basso
  • TEMPO DI PREPARAZIONE
    • 60 minuti
  • INGREDIENTI
    • 500 g passata di pomodoro fresco
    • 2 mele renette
    • 125 ml di aceto
    • 40 g di zucchero di canna
    • 7 g di sale
    • 14 g di noce moscata
    • 17 g zenzero in polvere
    • 14 g di senape in polvere
    • 5 g di pepe nero

procedimento

Tagliate le mele a pezzetti e mettete in una casseruola insieme alla passata di pomodoro. Lasciate stufare per almeno mezz'ora.

Trascorso questo tempo frullate tutto, passate nel colino e rimettete sul fuoco a fiamma bassa aggiungendo l'aceto e lo zucchero.

Dopo qualche minuto aggiungete il sale e tutte le spezie. Lasciate ridurre finché non si crea una salsa ben compatta. Sterilizzate bene i barattoli nei quali metterete il ketchup passandoli nell'acqua bollente.

Riempiteli, chiudeteli e capovolgete il barattolo al contrario (questo servirà per sviluppare il sotto vuoto). Lasciate riposare per un paio di giorni prima di mangiarlo affinché possa assorbire bene tutti i sapori.

Servite poi con patatine fritte e carne!