I ristoranti giapponesi a Expo 2015

Sushi sushi, ma oltre il nigiri c'è di più. Ecco cosa mangiare al padiglione giapponese di Expo 2015

A meno di due mesi dall’evento dell’anno, ecco svelati i dettagli sul Padiglione del Giappone a Expo Milano 2015. Che accenderà i riflettori sulle chicche del Sol Levante in una struttura di 4170 metri quadrati e in una zona ristoranti di 470 metri quadrati.

Un ampio spazio dove sarà protagonista l'eccellenza gastronomica nipponica, attraverso la divulgazione e l’illustrazione pratica di quella che viene considerata una delle migliori cucine al mondo. Salutare e molto attenta a preservare il gusto naturale degli alimenti.

Come avviene nella preparazione del dashi, il brodo, che riveste un ruolo essenziale nella tradizione nipponica e che conferisce al palato il quinto sapore, l'umami, figlio della combinazione di acido glutammico e acido inosinico.

In versione trasparente a base di alga kombu o declinato al karebushi, scaglie di tonnetto striato essiccato. Un prodotto, quest'ultimo, che può essere conservato per lunghi periodi, addirittura per 40 anni. E che ci ricorda quanto siano presenti nella cucina giapponese gli alimenti fermentati.

"Prima della seconda guerra mondiale e dell'avvento dei metodi di conservazione moderni, in Giappone il sushi si preparava esclusivamente con cibi fermentati", racconta lo chef Oshima Akira.

"Il sushi come lo conosciamo oggi ha cinquant'anni di storia",
prosegue. Passato, presente e futuro del food Made in Japan si incontreranno e si scopriranno a Expo 2015. Della serie: oltre il nigiri c'è di più.

Lo chef Shimizu del ristorante Kyodaro all'opera

Lo chef Shimizu del ristorante Kyodaro all'opera

la cucina giapponese a EXPO milano 2015

I magnifici sette verrebbe da dire. Questo il numero dei ristoranti giapponesi che guideranno i palati alla scoperta dell'autentica arte culinaria nipponica. Tre dei quali saranno presenti da maggio a ottobre, per tutto il periodo di Expo 2015. Gli altri si alterneranno per tre mesi. Cogliete l'attimo.

Si chiama Minochiki e propone alta gastronomia. Fondato a Kyoto nel 1719, da 300 anni vede tra i suoi clienti la famiglia imperiale. Senza dubbio è uno dei ristoranti più celebri e più antichi di tutto il Paese. Serve con rigore la raffinata e tradizionale cucina Kaiseki, prestando attenzione all'equilibrio dei sapori e all'uso di materie prime stagionali.

Da provare, tra gli stand della Food Court, la pregiata e unica carne di wagyu, il prelibato manzo giapponese, declinata in preparazioni tipiche come il sukiyaki e in tenere bistecche che non dimenticherete facilmente. Proposta dai ristoranti Kakiyasu e Ningyocho Imahan.

Tra le ultime tendenze in fatto di cibo, da non perdere assolutamente, da maggio a luglio, i Japanese burger di MOS Burger. Una catena di fast-food giapponese che punta sulla genuinità e che con i suoi rice burger ha rivoluzionato il concetto di panino, sostituendo al pane il riso. Con una farcitura di tempura mista, fra gamberi e capesante, le vostre papille non chiederanno altro.

Il burger di riso firmato MOS Burger, una delle chicche da assaggiare a Expo 2015

Il burger di riso firmato MOS Burger, una delle chicche da assaggiare a Expo 2015

Da agosto a ottobre, invece, è tempo di sushi. Firmato Kyotaru, una rete di ristoranti che oggi conta più di 300 esercizi in tutto il Giappone, attiva dal 1932. Prepara sushi tradizionale in stile Edo, inari sushi e l'originale sushi Kyoto style, utilizzando tonno, ricciola e orata da allevamenti nipponici.

Tempura, soba e udon come se non ci fosse un domani sono serviti dal 1970 da Sagami, la più grande catena di family restaurant specializzata nella preparazione dei tipici tagliolini freschi di grano saraceno e di riso. Avete sei mesi di tempo per gustarli negli stand di Expo 2015.

Stesse tempistiche per assaporare le specialità di CoCoICHIBANYA, che da 37 anni rappresenta la più grande rete di curry house giapponesi. Il suo motto? "Rapido, brillante, sorridente". Sì, noi milanesi prenderemo appunti.

L'autentico sushi del ristorante Kyodaro

L'autentico sushi del ristorante Kyodaro

Correlati:

Guarda la Foto Gallery completa