E che Cactus!

Al Cactus Juice Café per assaggiare cucina tex-mex e tenera carne

Non punge. Anzi, solletica il palato con pietanzine in stile messicano-texano sempre capaci di appagare l'appetito. Il Cactus Juice Café è un locale capace di sposare il sapore all'allegria, il divertimento all'acquolina. In uno spazio giovane e arioso, dove il design sa sposare perfettamente alcuni tratti marcatamente etnici, come la grande fontana in pietra che campeggia al centro di una sala. Poi è tutto un gioco di bianco e di rosso, di acqua che scorre e di legno di rilassa, di divani e alti sgabelli, di tavoli e lunghi tavoloni dove cenare in compagnia e di zone privé un po' più salottiere, dove attardarsi sorseggiando un drink e ascoltando musica.

SAPORI D'OLTREOCEANO - Succulenti, i piatti proposti hanno l'anima d'America dentro. Ecco allora buffalo wings (alette di pollo fritte), potato skins (patate al forno ricoperte di formaggio e bacon), stick di mozzarella dorati, nachos, tacos, quaesadillas, burritos, enchiladas e le celeberrime fajitas, preparate di tutto punto, utilizzando manzo, pollo, peperoni doclci e cipolle, e servite su piastra rovente con corredo di tortillas calde, purea di fagioli, guacamole, crema acida e salsa messicana. Una vera leccornia. Come del resto la tenerissima carne cotta alla griglia, fra cui t-bone steak, filetto e controfiletto di angus argentino e petto di pollo marinato al limone. Senza dimenticare i burger, accoccolati fra pane al sesamo e accompagnati a patatine fritte, nonché le ricche insalatone. E per dolce? Apple pie con gelato alla panna, torta al cocco e al cioccolato e chocolate nachos.

INDIAVOLATO O ANGELICATO? - Non c'è problema, visto che in menu ci sono sia ricette piccantine che vegetariane. Per palati audaci o più delicati. Via dunque con infuocati jalapeños, chili con carne ed enchilada di pollo con salsa tomatilla, ma anche paradisiaci anelli di cipolla, zucchine fritte, burger di soia e le versioni alle verdure di fajitas, burritos, quesadillas, tacos ed enchilada. Da accompagnare a un simpatica caraffa dell'amicizia di Mojito, Caipirinha o Caipiroska. Per poi scatenarsi al sound latino.