Che donna!

L'ABC delle serate, fra cene, offerte speciali e i "tradizionali" strip tease

Sono passati ben 91 anni da quel fatidico e rivoluzionario 8 marzo newyorkese. Nel corso del tempo, forse questa data ha assunto dei connotati un po' diversi rispetto a quelli originali. Sta di fatto che rimane un giorno da segnare col cerchietto rosso per mondo femminile. Che, si fa ma non si dice, va a caccia di serate di festa e cene a tema.

A, COME AMICHE
-  Bella la proposta di Anadima: non solo una cena, ma anche una serata charmant, con tanto speedy chignon omaggiati a ogni donna, realizzati dalle sapienti mani di Chiara Costi, della Kiro Hair Stylist (euro 38). Chic il menu proposto dallo chef Augusto Tombolato del ristorante Casanova, che mette in menu anche un delicato scrigno di sfoglia al fior di zafferano con robiola e mammole (euro 85). Sapori lombardi nella ricercata proposta di Sophia's (euro 48). Golosa e conveniente l'iniziativa Due x Una del ristorante di carne Norman: se si è in due è solo una a pagare.

B, COME BOYS
– Strip tease? Sì, quelli non mancano, da abbinare a cucine piccanti e speziate. Sexy show e aria di Cuba al ristorante Tocororo (da euro 30). Adoni e sapori tex mex da Masquenada (euro 35) e al Cactus Juice Cafè (euro 28). Tutto il piacere del Brasile, spettacolo incluso, al Balança Brazil (euro 40). Movenze sensuali anche tra le atmosfere mediorientali del ristorante marocchino El Jadida (Euro 30).

C, COME CABARET – Mattatori in gonnella alla Trattoria Bar 1902, dove la serata è animata dalle comiche di Zelig Lab (euro 30) e il menu è ricco di note rosa, dal prosciutto crudo alle fragole, passando per il radicchio. Viaggio fra i sapori d'Italia, musica e risate con Loretta Ferrara all'Osteria Bel Sit (euro 50). 'A famo strana è titolo della serata da Aquavitae, dove si festeggia sfornando pizze dalle forme alquanto pazzerelle.