Milan Fashion Weel le tendenze

Tendenze, dress code e nuovi stili

Ogni sfilata racconta mondi, svela essenze, sfoglia i tessuti e propone un alfabeto di forme e colori

I défilé sono tanti, si susseguono uno dopo l'altro. Molte suggestioni, infiniti stimoli. Tendenze e nuovi codici di un'eleganza formale sfilano in passerella. Raccontare tutto è impossibile. Cominciamo con alcune griffes.

CLIPS - L'universo di Clips racconta forme geometriche, cromature optical, matita nera marcata, contaminazioni orientali con tessuti che sanno di seta. Le scarpe sono verniciate e i tacchi molto alti. E questi dress code si rivedono, ogni volta riaggiornati e resi unici, anche nei modelli di Roberta Scarpa e nelle proposte dei più giovani fashion stylist, presentati in apertura della Milan Fashion Week, in New Upcoming Designers.

ROCCOBAROCCO -  Si assiste alla sfilata in compagnia di Olga Bini, della Tessitura Canepa. Lavora anche per Ferrè, Armani e Bottega Veneta. Si parla di tessuti mentre sfilano i modelli. "Mai come quest'anno si punta sulla geometria, sui tessuti dalle trame strutturate e sui colori non troppo accesi. Gli intrecci sono onnipresenti. Un certo minimalismo accomuna molti nomi noti." Barocco gioca con il jersey, il lurex, le organze e gli chiffon. Sempre con colori tenui: gamme di marroni, grigi, l'intramontabile nero, spesso proposto in trasparenze seducenti e mai volgari.

LORENZO RIVA - Una moda da sogno con novelle figlie dei fiori, pantaloni a zampa con - novità - risvolti. E ancora fasce per incorniciare graziosi chignon e scarpe verniciate e colorate. Motivi floreali per una donna fine e leggera. Le spille energizzano e arrichiscono questo '70s style molto apprezzato dagli addetti ai lavori e dal pubblico. Lorenzo Riva balla insieme alle modelle, mentre, a fine sfilata, le note sono coperte dagli applausi...

ONDE E SABBIA - L'alfabeto di Gaetano Navarra è fatto da longuettes, spalline, oriental touch, copricapi principeschi e amore per il particolare. Linee morbide, decori lineari e capelli fra onde e laccature asimmetriche. Muse dalle cromie della sabbia, avvolte in cappucci e tessuti che proteggono e avvolgono, sono invece le donne di Frankie Morello.

SEDURRE CON STILE - Seduzione elegante e giocosa per l'intimo proposto da Valeria Marini nelle sue Seduzioni Diamonds. Veli, pizzi e accessori brillanti quanto basta per provocare senza eccedere. Fisico illumina il buio della platea con strass e glitter per linee intime dove la donna gioca a fare la femme fatale senza risultare sopra le righe.

Correlati:

www.cameramoda.it