Roberta di Camerino

Omaggio alla Croazia

Tra archi musicanti e ballerini si apre la sfilata di Roberta di Camerino. Forte del successo ottenuto questo inverno, la stilista ha invitato i “Lado”, gruppo folcloristico croato, per dar vita ad una performance dal gusto rilassante e vacanziero.
Per la prossima estate viene riproposto il trompe l’oeil a rete marittima o a cinghie RdC oppure a batik.
Pieghe, panneggi e plissé sono stampati a cuore-lucchetto mentre sulle gonne e abiti bianchi sono stampati fiori balcanici.
Le t-shirt-blazer insieme alla gonna sembrano sostituire il tailleur. Stampe Bagonghi sono visibili su giacche e soprabiti di nappa.
Tantissimi gli accessori: borse a 7 tasche o con cuore-lucchetto; mini secchiello come porta cellulare; zeppe e scarpe con tacco in vetro temperato e, infine, un tripudio di zaffiri, brillanti e rubini come gioielli.