La Perla

Lady Danger: femminilità chic ed elegante

Come tutte le prime donne anche La Perla ha dato inizio alla sfilata con un ora di ritardo.
Questo brand, conosciuto dal mercato per l'underwear, da qualche stagione si sta imponendo sul mercato mondiale col Prêt-à-Porter, riscuotendo un grande successo.

La donna La Perla, che qualche stagione fa era irrequieta e scattante, oggi si è trasformata in una dangerous lady, una dark lady, femmina dalla personalità forte, decisa e aggressive, ma che non rinuncia allo chic e all'eleganza.
L'arma di seduzione è la giacca-corsetto in crepe, in tulle e in lana, e il tubino rovesciato che lascia le cuciture a vista.

Le forme e gli abbinamenti giocano fra di loro, come le giacche aderenti sopra a gonne a trapezio. I materiali adoperati sono in primis il pizzo, il broccato, l'ottoman e il tulle fino ad utilizzare persino le comunissime reti.
Importanti sono i dettagli come le cinture e inserti di vernice, tessuti tecno, decorazioni in stoffa e pelliccia di volpe.
I colori sono quelli degli anni '60 (cipria, nero, verde, marrone e rosso scarlatto) e le stampe si rifanno all'arte Informale.

Tra gli accessori cult segnaliamo il corsetto in puro pizzo, grandi fiocchi, calze autoreggenti, reggiseni imbottiti, decollettes con tacchi a spillo e giacchini costruiti dalle paillettes.