Negozi design Milano

Design da comprare

Laboratori di scarpe, interior design, studio sui materiali e idee per il living. Prima tappa fra gli store milanesi

Design visto e pensato. Design per arredare, vestire e provocare. Manifestazione artistica del bello, applicazione di un'estetica funzionale, ribaltamento di prospettive radicate. Molti domini della vita mutano repentinamente fra restyling e impensati dress code. Acquistare i frutti di queste perle di design? Milano offre molti spunti per voi.

INTERIOR DESIGN - Il concept store D-sign, in zona Porta Romana, già a partire dalle sue sette vetrine propone interior design d'autore. Prodotti di design industriale e manufatti artigianali, insieme per un nuovo codice del living contemporaneo. Una particolare ricerca tematica su materiali tradizionali e innovativi, con il contrasto - solo apparente - fra materiali soft e hard: tessuto, pelliccia e pelle, ferro e alluminio, plastica e vetro. Complementi d'arredo, imbottiti e apparecchi d'illuminazione. Candele e profumi d'ambiente per suggestioni olfattive particolari, flower design per scenografie verdi. 

DESIGN IN FORMA - Laboratorio prima e negozio poi: a I-Tortona il design è creazione in divenire. Un loft vagamente vissuto, abitato da eleganti scarpe di plastica creative nelle forme: macchie di colore per le pareti neutre color corda. Vasi di bottoni stampati nella plastica, con tinte eclettiche. Gli abiti sfidano il tempo nella ricerca di un'atmosfera da Biarritz e brezza marina degli anni '60. Ad Artemide la bellezza del vivere la luce si manifesta in lampade che il tempo e il design hanno reso patrimonio italianio. Lo store lega a sè l'immagine nitida e rigorosa di una tendenza verso il futuro. La plastica più avanguardistica incontra l'acciaio. Le curve e la distribuzione del calore, che solo la luce può dare, inondano le stanze bianche del negozio.

FRA DECOR E OSPITALITÀ - Rigore e leggerezza, tessuti dal crema al grigio più marcato: il nuovo dress code dell'arredamento targato Culti. Fortemente legato alla personalità dello stilista Alessandro Agrati, che, dal 1990, gioca con bellezza e avanguardia nella sua concezione degli spazi intimi. Fra le novità, oggettistica, tessuti, accessori da viaggio e per la cabina armadio, sedute e luci, oltre ai concept da cucina. Dominano i colori, naturali, caldi ma anche algidi nelle varianti di materiali dal legno al vetro, dall'alluminio ai tessuti. Nella profumeria è possibile scegliere fra una gamma di 17 fragranze per personalizzare con una patina olfattiva i vostri spazi.

ICONE MONDIALI - Danese è un marchio di grande prestigio: dal 1957 stupisce con la sua creatività in chiave living. Gli oggetti arricchiscono uffici ed appartamenti, divenendo icone mondiali. Fra modernariato e nuove tendenze, mostri sacri quali Enzo Mari che, collaborando con Bruno Munari, ha reso arte e funzionalità un connubio ideale. Dal calendario icona, Formosa di Mari, sino alle nuove forme di seduta di Yves Behar. Lo scrigno intimo di un'arte in continuo aggiornamento.