Blugirl

Omaggio al cinema

La nuova collezione realizzata da Anna Molinari per Blugirl si ispira al mondo del cinema, con un occhio di riguardo a tre pellicole.
In un'atmosfera ovattata, creata appositamente nel padiglione 17 della fiera,  sono esposti i manifesti dei film.

Si parte subito con citazioni provenienti da "Colazione da Tiffany", interpretato dalla stupenda Audrey Hepburn, della quale è stata ripresa la dolcezza e lo charme senza dimenticare il rigore e la classe.
Gli abiti nero bon ton sono elegantemente rifiniti da passamanerie e nastri. I cappotti sono in velluto, le camicie sono arricchite da ruches e i pantaloni sono abbelliti da fiocchi, mentre le calze di cotone sono traforate, gli stivali sono in vernice e la pochet è a forma di fiocco, senza però dimenticare il manicotto di pelliccia.

La seconda parte della sfilata è dedicata al Giappone, il grande amore della stilista. L'ispirazione è nata dalla visione della pellicola "Memorie di una Geisha", da cui a estrapolato la sensualità e l'erotismo.
Fiori di loto e di ciliegio avvolgono abiti verde smeraldo, fucsia ed arancio, mentre per i kimono le paillettes e i ricami accentuano il senso del lusso.

L'ultimo film citato è "Orgoglio e Pregiudizio". Un'aria di romanticismo si respira coi chiffon e i pizzi, invece una visione di sofisticata eleganza è data dalle nuances avorio, lilla, verde e azzurro.
Le paillettes costruiscono i mini abiti, le stole sono preziose quanto i manicotti, i giubbotti sono imbottiti, i baschi sono in lana e le cinture in raso. Ogni dettaglio non è lasciato al caso ma concorrono ad un effetto di leggerezza e suntuosità.