Amuleti J

Tra i peschi in fiore

A quanti sarà capitato di passeggiare tra i rami dei peschi in fiore? In Amuleti J ho respirato la stessa atmosfera che tanto tempo fa respiravo nel piccolo frutteto di mio padre. Ricordo quell’aria fresca e fragrante della primavera che con il suo venticello leggero spazzolava i rami in fiore e spargeva ovunque il profumo delle rose sbocciate.
La donna di Amuleti J leggiadra come le ninfee e sensuale come le vestali di Afrodite, percorre la passerella levitando coi suoi chiffon impalpabili e con le bluse morbidissime.
Le stampe floreali degli abiti accentuano la bellezza eterea delle modelle tanto che sembrano uscire da un quadro di Angres, in particolar modo quando indossano abiti e canotte di seta stile impero, abiti in cotone lavorato a giorno e abiti ricchi di pizzi e merletti.
Ad amplificare questa atmosfera rarefatta, quasi fuori dal mondo, è la presenza di tulle, ricami, piccole ruches, garze e pieghe, mentre i colori pastello degradano dal rosso al rosa fino al bianco oppure si fondono come il grigio e il rosa.