Amuleti J

La rosa del deserto

All'interno del palazzo del sultano il leggero vento del deserto entra dalle finestre e scuote le tende velate. E' il crepuscolo. Il sole rovente si assopisce lasciando un cielo ceruleo, rosato, dorato, in un continuo degradare verso il viola fino al blu notte.
In un'atmosfera magica, favolosa e decadente Amuleti J, appartente al Gruppo Mariella Burani, presenta la sua collezione.

Tessuti fluidi e trasparenti come l'acqua costruiscono gonne sormontate da leggere vestaglie piumate, da giubbini in denim, corpetti ricamati e tanta pelliccia nei colli, polsi e bordi.
Chiffon, sete, velluti, pellicce, piume e lane rendono la donna Amuleti conturbante e sensuale, anche vestita di solo denim, con gli arabeschi che disegnano sul corpo percorsi infiniti e lucenti.

Gli accessori sono preziosi ed etnici come le cinture con pendagli tipiche dei gitani, gli orecchini grandi e circolari, i talismani e gli amuleti scaramantici; le calzature sono zeppe, arricchite da pompon oppure tigrate, e scarpe berbere coperte dagli scaldamuscoli.
La principessa Amuleti con la sua bellezza, col suo sguardo e il suo corpo firma il cielo del suo sultano.

di Leo Pedone

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati