Il nuovo look di via Santa Radegonda

Un'installazione artistica in occasione di Expo 2015

Una via piccola piccola, attaccata al Duomo, che probabilmente la maggior parte dei milanesi percorre solo per raggiungere uno dei panzerotti più buoni di Milano.

Via Santa Radegonda per i prossimi sei mesi, ovvero durante il periodo di Expo 2015, mostra un nuovo volto: una sintesi di design e sostenibilità che promette di affascinare le migliaia di persone a Milano in occasione dell'Esposizione Universale.

L'installazione di via Santa Radegonda in occasione di Expo 2015

L'installazione di via Santa Radegonda in occasione di Expo 2015

il nuovo volto di via santa radegonda

Giochi di luci, vele e piante compongono l'installazione artistica che diventa anche spazio interdisciplinare per ospitare eventi e manifestazioni culturali.

Il progetto è stato ideato dallo studio Cibicworkshop, e prevede che via Santa Radegonda sia coperta da vele bianche disposte in diverse inclinazioni. Alcune di queste vele terminano in lunghi tubi che convogliano l'acqua piovana raccolta dalla struttura nei vasi di piante posti ai lati della via, in pieno spirito sostenibile Expo.

L'installazione di via Santa Radegonda in occasione di Expo 2015

L'installazione di via Santa Radegonda in occasione di Expo 2015

Bianca di giorno, di notte questa installazione si illumina di luci colorate, pronta per lo scatto curioso delle macchine fotografiche dei turisti.

Un'altra via di Milano si fa bella per Expo: dopo un giro alla Rinascente e in direzione Luini, via Santa Radegonda è una passeggiata di design.

L'installazione di via Santa Radegonda in occasione di Expo 2015

L'installazione di via Santa Radegonda in occasione di Expo 2015