Vino in Villa

In provincia di Treviso, ritorna il Festival Internazionale del Prosecco di Conegliano Valdobbiadene. Il 17 e 18 maggio

Topazio è il suo colore. Sublime il suo sapore. Di fine perlage ornato, il Prosecco di Conegliano Valdobbiadene torna a essere protagonista di una kermesse a tutte bollicine, ospitata nella splendida cornice del Castello di San Salvatore, a Susegana, in provincia di Treviso: Vino in Villa, sabato 17 e domenica 18 maggio.

DORATO SORSEGGIARE - Più di ottanta i produttori presenti, per un totale di oltre 250 etichette di Prosecco doc. Senza contare i rossi nettari della Marca Trevigiana (Piave, Montello-Colli Asolani e Colli di Conegliano) e i vini dei Paesi ospiti. Insomma, un grande banco d'assaggio, a cui si affiancheranno anche momenti di messaggio, visto che messer Bacco ha sempre qualcosa da dire. E quest'anno, il tema affrontato dal convegno di sabato sarà proprio quello del rapporto tra vigna e territorio. Legame che rende unico il modello di viticoltura europeo, in cui la vite riesce a vivere in perfetta sintonia con l'ambiente, contribuendo a migliorarlo. Tant'è che alcune zone al vino vocate siano state proclamate dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità.

GOLOSO ASSAPORARE - E dopo sorsi e parole, non mancheranno pure i bocconi. Firmati da Alma, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana che vanta un rettore del calibro di Gualtiero Marchesi. Ecco allora stuzzichini, finger food e merende, in cui veranno valorizzati gli ingredienti locali nonché quelli del Nord e del Sud Italia, in una originale interpretazione delle tradizioni povere. Senza dimenticare le guest star: il formaggio Asiago nelle diverse stagionature; il Refrontolo Passito e il Torchiato di Fregona (da abbinare al cioccolato di Paolo Devoti); le grappe di Prosecco; e le sfoglie di Visnadello, artigianali sfoglie salate.

SERENO ZIGZAGARE - E la domenica? Tutti in tour (gratuito, previa prenotazione a info@ondaverdeviaggi.it)   alla scoperta della Strada del Prosecco e dei Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene. Un tranquillo andare nel verde (a bordo di un comodo bus), partendo dal Castello di San Salvatore e seguendo un morbido percorso collinare. Alla volta di Collalto, Pieve di Soligo, Soligo, Farra di Soligo, Col San Martino, Colbertaldo, Valdobbiadene, Combai e Miane; per poi proseguire per Campea, Premaor, Refrontolo, San Pietro di Feletto e, infine, rientrare a Susegana. I punti più panoramici? La piazza di Rolle (picco borgo riconosciuto dal Fai quale patrimonio ambientale nazionale); il Mulinetto della Croda a San Pietro di Feletto eLa Pieve di San Pietro di Feletto.

NEL DETTAGLIO - Ecco gli appuntamenti più interessanti. Sabato 17 maggio: Convegno a ingresso libero ore 10.30; simposio "Vino d'Oriente. Storie e viaggi del vino tra il Levante, Venezia e l'Europa", in collaborazione con l'Università Ca' Foscari di Venezia (ingresso libero, gradita la prenotazione a simposi@prosecco.it); wine tasting dalle 18 alle 22.30 (ingresso 15 euro). Domenica: wine tasting dalle 10 alle 21 (ingresso 15 euro); partenze tour alle 14.30, 16.30 e 18.30. Per altre info: tel. 347 8989027, vinoinvilla@prosecco.it

Correlati:

www.prosecco.it