Torino International Jazz Festival

Torna nel capoluogo piemontese, per il tredicesimo anno consecutivo, una delle rassegne musicali più importanti d'Italia

L'estate è il periodo dell'anno più simbolico. La bella stagione è sinonimo di sole, mare e soprattutto musica. Non esiste estate senza la sua colonna sonora. A Torino ogni anno il jazz accompagna le calde serate con la rassegna musicale Torino International Jazz Festival quest'anno dall'8 al 30 luglio.

LA MANIFESTAZIONE - L'evento musicale dedicato al jazz è sostenuto dalla Città di Torino in collaborazione con il Teatro Regio e si svolge in uno dei giardini più suggestivi d'Italia, la location dei Giardini Reali. La rassegna, diretta artisticamente da Sergio Ramella, si concentra in quattro serate dove verrà proposta al pubblico la musica jazz "contaminata" dal Blues, dal Funky e dal Rhythm'& Blues, tutto intervallato da interferenze provenienti dalla musica colta contemporanea.

I PROTAGONISTI - A far da guida a questo viaggio musicale alcuni tra gli artisti contemporanei più famosi. Si inizia con il Diego Borotti Quartet, gruppo jazz italiano guidato da un sassofonista tenore, poi si passa il sax alla Mike Stern Band, "capitanata" da un chitarrista cresciuto nella cerchia eletta di Miles Davis. Questa band nella stessa serata "combatterà" a suon di musica con tre grandi nomi del jazz internazionale, ognuno devoto ad un diverso strumento, Dave Weckl, alla batteria, Anthony Jackson, al basso e Bob Franceschini, al sassofono. Il gran finale della manifestazione è affidato ad un italiano, Gino Paoli, che grazie al disco Milestones - Un incontro in jazz torna al primo amore musicale accompagnato da grandi jazzisti italiani Flavio Boltro alla tromba, Danilo Rea al piano, Rosario Bonaccorso al contrabbasso e Roberto Gatto alla batteria. E come diceva Miles Davis : "La musica è una questione di stile".