Salone del Mobile Milano

Settimana del Design, la prospettiva di un successo

Visitatori record, espositori da ogni dove per un evento sempre più internazionale

Cifra record per l'afflusso a Salone Internazionale del Mobile, Euroluce, Salone Internazionale del Complemento d'Arredo e Salone Satellite: 313.385 in visita tra operatori, pubblico e stampa. I Saloni, questo il nome collettivo che raggruppa le citate manifestazioni, si sono dimostrati ancora una volta faro di riferimento dell’arredo, dell'illuminotecnica della creatività giovanile nonché portatori di tendenze.

La conclamata internazionalità dei Saloni si conferma anche quest'anno con la maggiore presenza straniera: 153.456 i visitatori da 151 Paesi di cui 42 in Europa, 25 nelle Americhe, 47 nell'Asia, 25 nell'Africa e 6 nell'Oceania. Le maggiori presenze sono russe, tedesche e francesi.

Risultati sorprendenti anche sul fronte espositori che in questo difficile 2009 ha visto gli sforzi e i sacrifici di tutti ben ricompensati: 2.723 le presenze (di cui 911 estere) distribuite su una superficie di 202.350 metri quadrati; da rilevare il tutto esaurito dello spazio espositivo con ben 491 aziende in lista d'attesa la cui richiesta non è stata soddisfatta proprio per mancanza di spazio libero.

Un successo palese grazie anche alla fitta proposta degli eventi collaterali, sinergici alla biennale Euroluce, a partire dalla decima edizione di Designing Designers, il Convegno Internazionale tra le Scuole Universitarie di Design intitolata "Dove va la luce?" che ha visto la partecipazione di 252 uditori, di cui 60 stranieri. Anche il Workshop sull'illuminazione d'interni in collaborazione con le associazioni che rappresentano i lighting designer PLDA e APIL ha visto 205 operatori sperimentare la luce in prima persona.