RistorExpo a Lariofiere, Erba

RistorExpo in Erba

A Lariofiere, la ristorazione si racconta. Dal 14 al 17 febbraio

L'alta cucina punta dritto verso semplicità e salubrità. Lo hanno dimostrato gli chef di Identità Golose, riscoprendo il lusso dei prodotti del territorio, della pasta, delle verdure e delle carni meno nobili, e lo racconteranno operatori, ristoratori e cuochi a RistorExpo, di scena al polo fieristico di Erba, dal 14 al 17 febbraio. Una quattro giorni densa di iniziative a tutto food, soprattutto locale ma non solo. L'importante è che sia buono e sano, artigianale e di qualità. "RistorExpo, ormai, è un punto di riferimento, di analisi e di studio, un crocevia di teorie e di idee per trasformare il gusto per la tavola in una nuova forma di eccellenza", dichiarano Massimo Sesana e Giovanni Ciceri, presidente e vicepresidente di Lariofiere.

Ecco allora le degustazioni: di formaggi e mieli della provincia di Como; dei vini delle Terre Lariane; e del pesce di lago (li avete mai provati il susci di lago e la pasta con le sarde di lago, alias missoltini?). E ancora, dell'olio extravergine, dei piatti a base di selvaggina, dei nettari della Val d'Orcia e di quelli della doc Roero Arneis. Poi, i laboratori e gli stage di cucina, anche in collaborazione con i Jeunes Restaurateurs d'Europe, nonché le cene a tema latte, pesce e birra. Anzi, è proprio la bella spumeggiante la reginetta della manifestazione, fra incontri e assaggi guidati a tu per tu con sei birrifici artigianali lombardi: Lariano, Italiano, Menaresta, Doppio Malto, Bi-Du e Orso Verde. Insomma, una kermesse fra sapori e saperi, durante la quale non si dimenticherà di parlare di cucina naturale, di cibi per celiaci, di bresaola di kobe e di carne Rosa Ferrea di Monza e Brianza. L'ingresso, dalle 10 alle 19.30, ha un costo di 7 Euro. Cene e laboratori su prenotazione.

Correlati:

www.ristorexpo.com/pg_interna.php