Porte aperte dei musei alle donne

In tutti i musei statali d'Italia, l'8 marzo le donne entrano gratis

La donna, si sa, è sempre stata fonte d'ispirazione nell'arte e nella letteratura. Madre, moglie, amante, elemento fondamentale dell'esistenza umana, donna forte e coraggiosa che abbraccia la vita oppure donna da proteggere. Ma sempre musa ispiratrice. E nella giornata a lei dedicata anche i musei vogliono farle un gradito omaggio. L'8 marzo per la Festa della Donna tutte le signore e le signorine entrano gratis nei musei statali d'Italia.

LA DONNA NELL'ARTELa donna nell'arte è la manifestazione indetta dal ministero dei Beni Culturali in occasione dell'Anno Europeo delle pari opportunità. Sono previste in tutta Italia mostre a tema e l'elenco è pubblicato per intero sul sito internet del Mibac. Il programma prevede anche l'organizzazione di visite guidate, concerti e dibattiti. L'arte e la cultura, si sottolinea nella locandina messa in rete dal ministero "possono contribuire ad una partecipazione più attiva ed elevata delle donne ai diversi ambiti della società per favorire un equa partecipazione di donne e uomini alle diverse sfere del vivere sociale". Si vuol così dare risalto alla figura femminile, musa ispiratrice ed altamente rappresentata nel corso della storia, nelle diverse espressioni artistiche e al contempo riscoprire e valorizzare il talento delle donne che all arte si sono dedicate con il loro prezioso contributo, spesso non riconosciuto.