Porcaloca e il Garda

Pesce di lago e buoni vini per qualche ora sulle onde del buongusto

Inizia con questa una serie di serate dedicate alla riscoperta delle tradizioni enogastronomiche regionali e territoriali italiane. A Milano naturalmente. Anzi a Cernusco sul Naviglio, presso il ristorante Porcaloca di Mirco Chiericati.

La prima zona a scendere in campo (pardon a tavola) è il Lago di Garda che martedì 16 maggio si farà conoscere attraverso i suoi squisiti piatti tipici e gli ottimi vini della cantina Spia d'Italia di Lonato.

Intrigante il menu: luccio in salsa con fette di polenta alla brace e filetti di trota in saor (Garda doc Chardonnay Carato 2003); risottino al coregone (Garda doc Chardonnay Carato 2003); carne salada trentina (Garda Classico doc Groppello 2003); Bagoss con mostarda di mele campanine (Garda Classico doc Rosso Superiore 2001), gorgonzola naturale con favo integrale di miele e, per finire, sbrisolona. Queste due ultime portate verranno suggellate dal prelibato nettare liquoroso San Martino della Battaglia Gefide 1999, vincitore di numerosi premi nonché insignito dei Tre Chapeaux da Luigi Veronelli, che osò paragonarlo, per tonalità e limpidezza, a un diamante giallo intenso. Si tratta di una raccolta tardiva di Tocai in purezza, capace di regalare un gusto morbido, avvolgente e piacevolmente dolce.

Insomma, un appuntamento all'insegna della ricercatezza e della qualità, per veri gourmet o semplici appassionati di buon cibo.

Costo cena: 40 euro, vini inclusi.