Pienza, il profumo del passato

Oggetti d'antan, una cittadina gioiello e una valle incantata. Dal 15 al 19 marzo con l'antiquariato in mostra

E' il Relais Il Chiostro di Pienza, un tempo convento francescano e oggi hotel di charme, a ospitare, da giovedì 15 a lunedì 19 marzo, Antiquari nel Chiostro, poliedrica mostra di antiquariato giunta alla sua seconda edizione.

DA VEDERE E DA ACQUISTARE - Organizzata dall'associazione culturale Il Circolo delle Idee (con la collaborazione del comune di Pienza, delle Apt di Chianciano Terme e Siena e dei comuni del Parco della Val d'Orcia e della Provincia di Siena), la manifestazione si preannuncia ricca di proposte interessanti, grazie all'accurata selezione degli antiquari (una trentina, provenienti da diverse parti d'Italia e dall'estero) e all'alta qualità della merce esposta, tra l'altro in una cornice d'eccezione come il chiostro di San Francesco e le sale affrescate del relais. Aperta dalle 10 alle 20, è l'occasione per conoscere e ammirare pregiati oggetti del passato: dai mobili ai gioielli, dalle curiosità ai tappeti, dai dipinti alle sculture, passando dalle stampe ai materiali lapidei, per un arco di tempo che va dal XVII al XX secolo.

TRA CULTURA E NATURA - Un'opportunità imperdibile, quella offerta dall'iniziativa, anche per regalarsi un weekend all'insegna della bellezza, dell'arte e del paesaggio. Ecco allora la possibilità, per i visitatori della mostra, di entrare a prezzo ridotto a Palazzo Piccolomini (5 euro invece di 7), residenza di Papa Pio II, con tanto di visita all'esposizione permanente Pio II e le Arti, e di fruire di visite guidate al Museo Diocesano. Ma non finisce qui. Stampando (anche dal sito www.parcodellavaldorcia.com) il coupon relativo alla promozione Inverno in Val d'Orcia, si ottiene uno sconto, da 5 a 3 euro, per l'entrata a Antiquari nel Chiostro, e numerosi altri vantaggi: tre notti al prezzo di due in numerosi alberghi e agriturismi e suggerimenti di menu golosi in ristoranti, taverne e trattorie, per poter apprezzare i piatti tipici di un territorio sereno e generoso.

QUATTRO PASSI - Dichiarata dall'Unesco Patrimonio Mondiale dell'Umanità, Pienza è considerata la città-simbolo del Rinascimento italiano. Un vero gioiello di grazia e armonia, impreziosito da monumeti storici come la cattedrale dell'Assunta, il Palazzo Comunale e quello Vescovile. Da non perdere la pieve di Corsignano, e poco lontano, il borgo di Monticchiello, celebre per il Teatro Povero e per i suoi edifici medievali.

Info: e-mail ilcircolodelleidee@libero.it

Correlati:

www.relaischiostrodipienza.com
www.parcodellavaldorcia.com