Milano Food Week

Passeggiando e assaggiando

Dal 7 al 15 maggio, va in scena la Milano Food Week

Il sapore dilaga per la metropoli. Dal 7 al 15 maggio, in occasione della Milano Food Week: nove giorni dedicati agli assaggi tra i paesaggi urbani. Una gastro-kermesse che coinvolge innumerevoli location, fra ristoranti, trattorie, bistrot, enoteche, lounge bar e spazi culturali. Per centinaia di appuntamenti diffusi qua e là per la città. Molti a ingresso gratuito, altri ad accesso libero ma su prenotazione, e altri ancora riservati ai Milano Food Lovers. Ovvero, i buongustai con la card d'identità. Da acquistare direttamente online, oppure presso il quartier generale della manifestazione, in Piazza San Fedele, a 15 Euro. Una tessera associativa ed esclusiva che dà diritto a sconti, vantaggi nonché a uno speciale enopass con bicchiere al seguito. E i primi iscritti via internet possono persino partecipare a un'itinerante degustazione su un tram dei primi del Novecento.

Insomma: una vera e propria caccia all'evento. Camminando e passeggiando, sfogliando la Guida MFW (in distribuzione nei luoghi della manifestazione) o semplicemente cliccando sul sito ufficiale.

E così, coloro che amano assaporare à la table, possono sperimentare i menu studiati ad hoc dai ristoranti, capaci di spaziare dall'orto al mare, dalla cucina meneghina a quella mediterranea. Da provare? Gli stellati Sadler e Innocenti Evasioni; i raffinati Al Plaza e La Scaletta; gli storici BoeuccEl BrellinAntica Trattoria Bagutto; e i creativi Sempione 42 e Il Liberty. E ancora, il marino Le 5 Terre, la briosa Osteria Bel Sit, il vivace Revel, il bio Tastari e gli eclettici NoySanvittoreTip and Coffee.

Chi, invece, adora i cocktail, può scoprirne di originali e sfiziosi, mentre chi preferisce il dolce e il salato può tuffarsi in una serie di brunch. Senza dimenticare gli incontri ravvicinati con il vino, con i formaggi svizzeri o con le spagnole specialità, i convegni sul mangiar sano e i tematici corsi di cucina. E se al The Westin Palace va in scena il Cake Design Italian Festival, con ghiotte idee legate alla sugar art, all'Enterprise Lounge le ricette degli chef sposano suggestive note blues. Intanto, le vie lattee conducono a Cascina Cuccagna, tra i cortili si sussurrano storie di gusto, i mercati si fanno a chilometro zero e i curiosi salgono sempre più in alto. Per ammirare Milano dall'ultimo piano della Torre Branca. Sorseggiando un rinfrescante drink.

Correlati:

www.milanofoodweek.com