Oltregusto

In terra pavese, per un weekend all'insegna dei sapori del territorio. E a fine settembre un'altra ghiotta occasione

Dolce l'Oltrepò, in quel suo saliscendi di vigne e di colline. Bello il Pavese, nei suoi rilassanti orizzonti. E generosa di risaie la Lomellina. Sono loro i tre volti della Provincia di Pavia, che domenica 31 agosto e lunedì 1 settembre manda in scena una manifestazione che rende onore al suo genius loci: Oltregusto. E il 27 e 28 settembre? Un altro golossissimo weekend.

A FINE AGOSTO - Vacanze terminate? Niente paura, una giornata in Oltrepò può rasserenare i pensieri. E domenica 31 agosto, alla Certosa di Cantù di Casteggio, le cose da fare, vedere e assaporare sono tante. Nel cortile: formaggi e salumi (anche d'oca, of course), funghi e tartufi, riso e risone, miele e confetture, frutta e verdura nonché dolci e ciambelle di Staghiglione. Il tutto accompagnato da panzerotti e gnocco fritto cucinati al momento. E ancora: gli spumanti, i grandi rossi e un'accurata selezione dei nettari del Caveau d'Oltrepò. Poi, al primo piano, le etichette delle Donne del Vino, le informazioni su benessere e relax e gli agriturismo in formato famiglia. Ma non finisce qui. Nel pomeriggio, possibilità di scegliere fra tre itinerari, alla scoperta delle terme, dei borghi antichi e della valle del Riesling; alle 19.30, aperitivo in Certosa con prodotti tipici; e, alle 20, A Cena con l'Opera, ossia le arie delle opere liriche più famose italiane si fondono con i piatti preparati da Enrico Bartolini, giovane e bravo chef delle Robinie di Montescano (località Ca' d'Agosto). Infine, pernottamento in albergo o agriturismo e, la mattina dopo, partenza. Tutto a 100 euro (info e prenotazioni: 339 4025462). E per chi volesse solo visitare la manifestazione? Ingresso libero, sia il 31 agosto che il 1 settembre.

A FINE SETTEMBRE - Secondo appuntamento con Oltregusto, sabato 27 e domenica 28 settembre. Ma questa volta itinerante. Nel senso che sono i ristoranti e gli agriturismo a farsi portavoce della cucina del territorio, proponendo piatti tipici e menu a tema. Ecco allora l'Oltrepò Pavese a tutto vino e insaccati; il Pavese alle prese con riso e rane; e la Lomellina con riso e oca. Golosità tutte da provare.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.oltregusto.it