Notte Bianca in Zona Tortona

Quattro percorsi d'arte in uno dei quartieri più all'avanguardia di Milano

ZONA TORTONA - Già sede di numerosi spazi d'arte e di moda la Zona Tortona si accnede per la Notte Bianca 2006. Quattro i principali appuntamenti da non perdere, all'insegna della creatività in uno dei distretti più all'avanguardia di Milano. L'Associazione Zona Tortona è stata fondata nel 2005 dalle più importanti realtà imprenditoriali del settore design, moda, arte e cultura presenti nel territorio della città di Milano compreso tra P.ta Genova, Via Solari, Via Stendhal e Via Tortona. Senza finalità di lucro, l'Associazione si prefigge di sviluppare le iniziative culturali di qualità della zona, per fare del quartiere un luogo d'eccellenza e il polo di riferimento della Milano che cambia.

EVENTI

Design Library
BY NIGHT
Via Savona 11 - Dalle 19 alle 22
Apertura notturna della prima biblioteca interamente dedicata al design dove consultare libri, riviste, annuari, pubblicazioni internazionali, cataloghi, contenuti video e tutto quanto gravita attorno al sistema design.

Magna Pars
I DISPIACERI DELLA CARNE
Via Forcella 6 – Dalle 18 alle 24
Bros, Cristian Sonda e Eugenia Garavaglia, giovani artisti della Street Art cittadina, presentano nelle ex cucine industriali tele e installazioni, ironiche e dissacranti, che stimolano ad una riflessione sull’abuso della carne.

MyOwnGallery (Superstudio Più)
CHRIS DAZE ELLIS. CLIMATE PAINTINGS AND MONOCHROMES (fino al 28 luglio)
Via Tortona 27 – Dalle 18 alle 22
Nuova tappa del progetto “Hospitality”, approda a Milano la scena della Graffiti Art newyorkese più all’avanguardia. Daze, artista di fama internazionale, presenta una selezione dei suoi lavori accompagnati da una live performance. Special guest l’artista Sharp.

Pasticceria De Santis 
YOUTOPIA
Via Tortona 28 - Dalle 21 alle 24
Ciclo di scatti fotografici e video installazioni di Davide Balliano, giovane artista piemontese. Tre atti distinti che raccontano il dramma tragicomico dell’esistenza umana: il confronto con la solitudine, il legame madre-figlio e più in generale i rapporti interpersonali.