Nei giorni della Cuccagna

Riapre la Cascina Cuccagna tra spettacoli, giochi, visite guidate e balli fino a domenica 27 maggio

Tra danze e divertimento riapre la Cascina Cuccagna. Conto alla rovescia per il prossimo fine settimana, dal 25 al 27 maggio.

I GIORNI DELLA CUCCAGNA - Milano ha quasi cinquanta cascine comunali, chiuse ed abbandonate, nonostante restino un patrimonio di questa città. Tra queste c'è la Cascina Cuccagna, anticamente conosciuta come Cascina del Torchio. Una cascina settecentesca che rappresenta un angolo di storia della Milano di ieri, a pochi passi da Porta Romana. L'antica struttura di via Cuccagna 2 riapre al pubblico con una serie di iniziativa nel weekend dal 25 al 27 maggio, al fine raccogliere fondi e far ritornare la vecchia cascina agli antichi splendori. "L'intenzione è quella di creare al suo interno attività che servano alla cittadinanza e la coinvolgano attivamente, come un asilo, un ristorante, un ostello, un teatro, un cineforum, uno spazio per esposizioni e concerti, sportelli di assistenza sociale, un orto botanico, facendo della Cuccagna uno dei luoghi d'eccellenza per Milano, un motivo d'orgoglio, che possa servire come esempio per altre città italiane e straniere", spiega l'Associazione culturale Esterni, che è tra i promotori dell'iniziativa. Per partecipare alle attività occorre munirsi di una tessera associativa dal costo di 3 euro, mentre per gli under 18 l'entrata è gratuita.

IL PROGRAMMA - La festa di inagurazione è fissata per il 25 maggio alle ore 19.00 con un opening party. Si inizia con l'aperitivo, sorseggiando un drink e spiluccando stuzzicherie per riappropiarsi dello spazio della cascina di via Cuccagna 2. Fino alle 21.00, inoltre, sono previste una serie di visite guidate, interrotte dall'apertura delle danze, che andranno avanti fino a tarda sera. Il 26 maggio il programma di attività inizia dalla tarda mattinata, all'insegna di giochi all'aperto per adulti e bambini. La scelta è imbarazzante tra quindici gare tra cacce al tesoro, tornei di bocce, gare di aquiloni e corse nei sacchi. Alle 19.00 l'aperitivo si sposta nel fienile, aspettando concerti e balli sull'aia fino a tarda notte. La giornata del 27 maggio potrebbe avere un titolo azzeccato: "A piedi nudi nel parco" tra pic nic con prodotti tipici artigianali, visite guidate, musica dal vivo e balli folcloristici.

Correlati:

www.esterni.it