Milano ballerina

Grande festa per la danza dal 27 al 29 aprile in tutta la città con spettacoli, workshop e video proiezioni

Nella sfera dello spettacolo, la danza non sempre si nutre della meritata popolarità. Qualche volta una festa come si deve, animata da performance, workshop e lezioni, può essere un punto di partenza alternativo per osservare l’arte di Tersicore. In occasione della Giornata della danza promossa dall’Unesco, dal 27 al 29 aprile Milano apre  la seconda edizione delle Giornate della Danza. Gli artefici della kermesse sono il Comune di Milano, l’Arci Milano, ArtedanzaE20, in collaborazione con Atm.  “Partecipiamo anche quest’anno ai festeggiamenti per la giornata della danza, istituita nel giorno di nascita di Jean-George Noverre (1727), fra i primi teorici dell’arte coreutica – spiegano i promotori dell’iniziativa -  Questa tre giorni chiude un mese denso di appuntamenti che ha coinvolto più di duecento artisti”.

MILANO E LA DANZA - Lezioni di danza classica con un prestigioso insegnante in aula: Frédéric Olivieri incontrerà gli allievi del teatro alla Scala nella mattinata del 27 aprile. Il ballo diventa momento di grande festa all’Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele dalle 17 alle 20 con vari gruppi di ballo. La Loggia dei Mercanti si aprirà allo show Danzare la città, la città che danza con un team di body performer. La Fabbrica del Vapore si trasforma in aula magna per workshop gratuiti tenuti da insegnanti di rilievo, mentre l’Accademia Paolo Grassi spalanca le sue porte ai suoi corsi pregiati

SPETTACOLI E VIDEO – La coreografa Arielle Vidach torna a dar vita all’espressività corporea con lo spettacolo Intervita alla Fabbrica del Vapore (27 aprile, ore 21) mentre al Teatro degli Arcimboldi prende vita Des Gens qui dansent con la coreografia di Jean-Claude Gallotta. Dal palco del Teatro Out OFF Virgilio Sieni propone Sonate di Bach - di fronte al dolore degli altri. Danza in video presso il punto informagiovani (27 aprile) e estrosa proposta dell'Atm: l'azienda di mobilità milanese lascerà percorrere per le vie principali della città un tram con danzatori e musicisti. Aspettateli alla fermata perché vi sorprenderanno!