L'Irlanda in musica nel giorno di San Patrizio

Gli irlandesi a Milano ritrovano la musica il 17 marzo per festeggiare il loro patrono

La musica in Irlanda non può mancare mai, è come l'aria: passeggi per le vie di Dublino e trovi un musicista di strada che suona una ballata, entri in un pub e trovi una band che suona, magari su un piccolo palco scalcinato, con tutta la passione del mondo.

DUBLINO - Sono molti i gruppi nativi dell'Irlanda e molto spesso le band scelgono la strada del rock, due nomi: U2 e Bob Geldof. Se i primi sono tra gli artisti di maggior successo nella storia della musica sin dalla metà degli anni ottanta, al pari di Bob Geldof, si sono occupati della questione irlandese e del rispetto per i diritti civili, improntando su questa chiave anche la loro attività artistica. Anche Geldof, vecchia conoscenza di Bono e compagno di attivismo, ha iniziato come cantante, ma è conosciuto in tutto il mondo soprattutto per il suo impegno a favore della lotta contro la fame e le malattie in Africa. Il suo gruppo, i Boomtown Rats, ha ottenuto numerosi consensi con canzoni di denuncia sociale, come I don't like Mondays, che racconta di una sparatoria avvenuta in una scuola californiana.

ULSTER - Altri come i Pogues prendono un fenomeno come il punk e lo ibridano con il folk tradizionale della loro terra d'origine, un genere di musica unico che Shane MacGowan, il cantante, descrive come: "musica irlandese per un giovane pubblico rock". La formula ha avuto sicuramente successo visto che dal 1982 la band continua a suonare e non ha intenzione di smettere. Un altro caso particolare è rappresentato dagli Stiff Little Fingers, un gruppo di Belfast, dunque "inglese", che con Alternative Ulster, una canzone che parla della difficile situazione politica nordirlandese, otterrà il suo più grande successo.

L'impegno è il motore che muove la musica irlandese, attraverso il punk, ovvero la pura ribellione, questi artisti sono riusciti ad esprimere il malessere di un'intera società, ma dietro al marcio rimane sempre una speranza, per quanto piccola, sempre da alimentare.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati