Giro del gusto in 40 giorni

Tipicità a tavola in tutto il Pavese. Dal 28 ottobre al 6 dicembre

Ritorna Sapori&Stagioni, la golosa kermesse che coinvolge ben 19 ristoranti in tutto il territorio della provincia di Pavia da domenica 28 ottobre a giovedì 6 dicembre. Un girotondo mangereccio che porta in tavola, sia a pranzo che a cena, le tipicità locali accompagnate dai vini autoctoni, con menu sia a prezzo fisso (da 25 a 45 euro) che a degustazione (18 euro). Un'occasione sia per scoprire le bellezze di Oltrepo, Lomellina e Pavese che sperimentare genuine bontà calde calde di cucina.

STUZZICANDO L'ACQUOLINA - Tante e succulente le ricette proposte dai ristoranti, trattorie e locande aderenti alla rassegna. Qualche assaggio? Ecco allora il salame di Varzi e la coppa e la pancetta della Valle Staffora; il cotechino d'oca in crosta di pane con crema di lenticchie; il petto d'oca marinato alle erbe di campo; la crescenza con mostarda di Voghera; la trippa in umido; il riso e castagne; la zuppa pavese con raspadüra di Grana Padano; gli anolini al brasato d'oca con burro e salvia; il risotto Carnaroli bio alla zucca di Dorno e salsiccia nostrana; i cappellacci di ricotta e castagne; il risotto mantecato al Pinot al finocchio; il risotto mantecato al luccio perca, verdure e passata di piselli; i tocchetti ai porcini con tartufo di Romagnese; i ravioli d'oca al burro versato; lo spezzatino d'asina con crostini di polenta e cipolla rossa di Breme; il gallo di corte al Buttafuoco con timballo di patate e funghi; la crema di mascarpone con i biscottini di riso; il castagnaccio alle mele con salsa di cachi; la mousse di castagne con coulis di cachi; e la tortina calda di mele della val di Nizza alla salsa alla cannella.

UNA CARTA VINCENTE
- Distribuita gratuitamente durante i giorni della manifestazione, la Carta dei Sapori dà diritto a sconti e agevolazioni presso cantine, agriturismi e produttori del pavese. Per gironzolare, assaporare e visitare.

Correlati:

www.saporiestagioni.it
www.cartadeisapori.it