Garda che colline

Degustazioni, rievocazioni storiche e assaggi musicali tra il Basso Garda e l'Alto Mantovano, dal 15 al 23 settembre

Tre le province conivolte: Brescia, Mantova e Verona. Cinque le cittadine protagoniste: Lonato, Solferino, Volta Mantovana, Ponti sul Mincio e Valeggio sul Mincio. Una la kermesse golosa e festosa: Garda che colline, una serie di appuntamenti a tu per tu con i vini, i prodotti tipici locali e gli spettacoli storici e fantastorici.

UN GHIOTTO CALENDARIO - Si parte sabato 15 settembre con la Festa del Torbolin a Valeggio (Santa Lucia ai Monti) ovvero la rievocazione in costume della pigiatura e l'assaggio delle specialità del territorio (dalle 17.30 alle 20); si prosegue domenica 16 con con l'ultima serata del Festival Musicale di Lonato del Garda e il buffet di salumi, formaggi, vini e dolci presso la Rocca di Lonato (dalle 17.30 alle 20); per approdare sabato 22 alla Rocca di Solferino per un tête-à-tête con gli spumanti e i passiti abbinati a prelibatezze autoctone, oppure ai Giardini di Palazzo Gonzaga di Volta Mantovana per una full immersion nella farsa in costume "La compravendita del Palazzo" a cura della compagnia teatrale degli Ordallegri (dalle 17.30 alle 20), seguita da un momento di buongusto e da un concerto di Mauro Pagani; e concludere domenica 23, dalle 12 alle 15, alla Corte Salandini di Ponti sul Mincio con una degustazione a numero chiuso (prenotazione, tel. 030 9916206). Il tutto coronato dalla possibilità di partecipare alle conferenze scientifiche di Mosaicoscienze e dalla consegna del premio Garda Hills' Award da parte di una giuria presieduta dal giornalista televisivo Bruno Gambacorta (TG2 Eat Parade) al miglior evento enogastronomico-culturale.

SU E GIU' PER LE COLLINE - Un'occasione, questa, anche per scoprire una terra generosa e gustosa, ricamata da vigneti e canneti, da stradine e sentieri da percorrere in bici o a cavallo, e da luoghi da vedere con occhi ben aperti, come il centro storico di Castellaro Lagusello, il ponte visconteo di Borghetto e il Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio, oasi naturale di acqua, fiori e piante. Posti unici quelli delle Colline Moreniche del Garda, impreziositi da una gastronomia di eccellenza, declinata in ricette sfiziose e prodotti di ricercati come il salame morenico di Pozzolengo (De.co), i capunsei, i tortelli di zucca, il luccio in salsa, il tortellino "nodo d'amore" di Valeggio, il biscotto di farro di Pozzolengo e la torta di San Biagio di Cavriana. Da assaporare durante gli eventi della rassegna o seduti alla tavola di uno dei tanti ristoranti, trattorie e agriturismo che propongono menu a tutto sapore (dai 19 ai 65 euro).
Per info: 030 9916206.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati

Correlati:

www.gardachecolline.com