Frasi per Paul Klee

Le 10 frasi più belle che hanno ricevuto gli omaggi per la mostra di Klee alla Fondazione Mazzotta

Milanodabere.it e Milanodabere CARD in collaborazione con la Fondazione Antonio Mazzotta hanno regalato 120 biglietti per la mostra su Paul Klee, 
nella serata del 13 febbraio 2007. In redazione sono pervenute moltissime frasi, fantasiose, poetiche, originali... Ecco le 10 frasi più belle:

"Un senso di gioiosa serenità che riporta al magico mondo dell'infanzia. Un'infanzia per molti nel mondo negata. Un diritto per ogni cucciolo d'uomo che si affaccia sul mondo. Nostalgia di colore, di fantasia, di pace." - Mitzi M.

"Estro di pennello, fantasia di scrittore e furor di melodia. Tutte arrotolate in un solo uomo.
Se l'arte teutonica del '900 avesse un nome sarebbe senza dubbio quello di Paul Klee" - Guido C.
"Quando la musica si fonde con la pittura, e trasforma curve colorate in visioni
polifoniche del mondo" - Antonino A.

"Solo dove c'è il "non ancora" ci sono futuro, speranza e possibilità" - Ornella P.
 
"Quelli che il mondo chiama dipinti sono per Klee le pagine dell'anima" - Michela S.
 
"La tangibilità dell'arte che sposa il sogno fantastico" - Anna R.
 
"Vorrei che Klee fosse stato il mio professore di grafica al Bauhaus. Cercherò almeno di imparare dai suoi quadri!" - Luca R.
 
"Quando l'astrattismo diventa poesia" - Arianna P.
 
"I colori e le forme delle opere di Klee parlano direttamente all'orecchio della nostra anima, facendoci capire tutto bisbigliandolo al fanciullo genuino in ognuno di noi che tutto sa e tutto capisce senza usare le parole" - Loredana Z.
 
"L'astratto di un bambino che veste il mondo con luce empirica" -  Riccardo B.
 
"Paul Klee, ovvero il rigore della fantasia" - Ivonne A.

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati