Festa dell'Unità 2007

Dal 23 agosto al 17 settembre la Festa dell'Unità ospita spettacoli e concerti. Biglietti in omaggio con Milanodabere

Anche quest'anno l'area antistante al PalaSharp di Milano ospita la rituale Festa dell’Unità, che oltre ad incontri e dibattiti, offre un ventaglio di spettacoli e concerti, alcuni dei quali sono ad ingresso libero. Dal 23 agosto al 17 settembre il programma si rivela ghiotto, con diverse proposte riprese dallo scorso anno. Insomma, per i milanesi che tornano dalle vacanze, tutti questi appuntamenti permetteranno di prolungare l’atmosfera estiva all’insegna del cabaret e della buona musica.

SPETTACOLI - Si comincia con Beppe Braida (24 agosto), cabarettista dell'allegra brigata di Zelig, che torna a farci sorridere con la sua comicità irresistibile. Il timone passa a Gene Gnocchi (25 agosto) che offrirà alla platea del PalaSharp lapilli di comicità surreale e stralunata ad una maniera che ci farà trascorrere una piacevole serata in compagnia. Lui non ha di certo bisogno di presentazioni: è un toscanaccio doc, è un’icona sacra del cinema italiano, ma è anche un mattatore da palcoscenico impedibile. Torna Roberto Benigni (11 e 12 settembre) che, con lo spettacolo Tutto Dante! ci guida per mano alla riscoperta del padre supremo della Letteratura italiana. Una serata avvincente per respirare la poesia dantesca con la sua comicità di cui non se ne può fare a meno. Graffiante ed irriverente è sempre Beppe Grillo, che torna con l’edizione aggiornata dello show Reset (15 settembre). Dalla satira di costume si passa ad affrontare temi più scottanti di carattere sociale e politico. Il Grillo di sempre, in forma smagliante.

CONCERTI – Chi vuole farsi trascinare dalle onde di note patchanka, può correre al concerto della band salentina Après la Classe (24 agosto). Lo ska della famiglia Rossi coinvolge tutto il pubblico del Palasharp (27 agosto), mentre la vena punk si accende con l’esibizione dei Meganoidi (29 agosto). La musica dei cantautori spagnoli appare con il concerto di Tonino Carotone (30 agosto), di cui ascolteremo frammenti musicali tratti dagli album Mondo difficile e Senza ritorno. La voce suadente di Patrizia Laquidara ci mette tra le braccia del sound portoghese (31 agosto), mentre la verve di Giuliano Palma & The Bluebeaters (1 settembre) e di Elio e le storie tese (5 settembre) promettono sorprese inaspettate. Dopo gli ampi consensi dello scorso anno, tornano ad esibirsi alla Festa dell’Unità Goran Bregovic (4 settembre), Davide Van Ded Froos (7 settembre), Avion Travel (8 settembre) gli Stadio (10 settembre) e la Bandabardò (14 settembre) con stili di musica diverse: preferite atmosfere balcane, chitarre in stile comasco, melodia all’italiana o una cantata tra amici? Infine, c’è la musica irlandese made in Italy dei Birkin Tree (3 settembre), la band formata da Fabio Rinaudo e Daniele Caronna che ha scelto come repertorio la musica tradizionale irlandese.

Consulta tutto il calendario Festa dell'Unità 2007