Carnevale di Venezia 2007

La serenissima apre la passerella alle maschere dal 9 al 20 febbraio in tutta la città

MASCHERE E TRADIZIONI - Maschere, musica, magia e divertimento si ritrovano in un flirt tra passato e presente. La città di Venezia continua a difendere il primato per quanto riguarda il suo storico carnevale. Il Carnevale di Venezia 2007 si accende sulla laguna dal 9 al 20 febbraio, ricordando ai turisti, presenti al rituale appuntamento, che dietro quelle maschere c'è una lunga tradizione. Le radici carnevalesche sono davvero lontane, ma nel XVII secolo la manifestazione ha subito un arresto per una strana curiosità: i giocatori d'azzardo usavano le maschere per nascondere la propria identità e riempirsi le tasche. Tuttavia, quando si pensa al carnevale veneziano la memoria storica rovista tra vecchi ritratti di nobili e dame, l'audacia sentimentale di Giacomo Casanova o l'arte dei maschereri.

CORTEI E GOLOSITA' -  Questa edizione è dedicata a Carlo Goldoni, in occasione del trecentenario della nascita. Il teatro di Goldoni, le cui maschere hanno segnato alcune direttive del carnevale moderno, sarà il filo rosso che legherà tutte le iniziative per tutta la città in dodici giorni. Grande apertura con l'immancabile Festa delle Marie, corteo storico che dalle 15.00 del 9 febbraio si snoda da San Pietro di Castello. Per i golosi, sempre nello stesso giorno, c'è la Frittolera (Piazzetta San Marco, ore 14.00), un mercatino che offre i dolci carattestici.  Da non perdere assolutamente Il volo dell'angelo in piazzetta San Marco (11 febbraio, ore 12.00): una tradizione storica veneziana. In questo evento una donna vestita da angelo verrà fatta scendere, allo scoccare di mezzogiorno, dal campanile di San Marco fino alla piazza, per aprire ufficialmente il Carnevale.

INTRATTENIMENTO E MONDANITA' - Spettacoli a più non posso per tutto il periodo: la Compagnia dei Comici intratterrà il pubblico di piazza San Marco con diverse messe in scena, che evocano il mondo della commedia dell'arte. La stessa piazza, inoltre, si trasformerà anche in un grande palco tutto da ballare, con musicisti come Afro Celt Sound System, la Bollywood Brass Band e Roy Paci e gli Aretuska. Tuttavia, la laguna si costella per l'occasione anche di grandi feste mondane, che rianimano i palazzi storici veneziani: dalla serata al Ridotto (10 febbraio, ore 20.30) al Cafè Chantant a Palazzo Albrizzi (15 febbraio, ore 17.00), dal Ballo di Casanova a Palazzo Zenobio (17 febbraio, ore 20.00) al Gran Galà di fine carnevale a Palazzo Pisani Moretta (20 febbraio, ore 20.00). Tuttavia, l'evento più spettacolare resta il Gran Ballo della Cavalchina al Teatro La Fenice (17 febbraio, ore 20.00): 600 invitati, 37 artisti, 56 musicisti, 8 numeri da palcoscenico per l'appuntamento in maschera più celebre del Carnevale veneziano.

CURIOSITA' - La vera colonna sonora di questa edizione sarà il nuovo cd di Angelo Branduardi dal titolo Futuro Antico IV - Venezia e il Carnevale. L'album, prodotto dal Casinò di Venezia, sarà nei negozi dal 10 febbraio e traccerà un viaggio musicale del grande menestrello alla riscoperta di questo evento, cavalcando le sonorità della tradizione.
 

Correlati:

www.carnevale.venezia.it