Cara castagna

Grande alleata delle donne, la castagna è la nuova proposta rassodante di Terme Merano

In estate essere in forma diventa essenziale per star bene con se stesse e sfoderare una linea invidiabile. Può quindi essere utile una piccola fuga in Trentino Alto Adige per abbandonarsi alle cure di remise en forme e contemporaneamente rilassarsi nella città più amata dalla Principessa Sissi.

ROSSA E SINUOSA - Non è la descrizione di una provocante show girl, ma di una nuova alleata delle donne secondo la proposta estiva del centro Spa & Vital di Terme Merano. È la castagna, novità assoluta per combattere la ritenzione idrica e l'odiata cellulite.

IMPERATIVO: RASSODARE - Impensabili i trattamenti in cui la castagna altoatesina trova impiego: dal peeling, che leviga e favorisce il drenaggio dei tessuti connettivi, al bagno salino alla castagna, particolarmente efficace nei risultati grazie al mix che combina il principio attivo della castagna, l’escina e i sali del Mar Morto. Uniscono alla piacevolezza un significativo effetto snellente anche i trattamenti più voluttuosi: il massaggio con crema di castagna e pungitopo e l’impacco alla castagna. Per ottenere un’azione urto e vincere così la prova costume è disponibile anche il pacchetto “La forza della castagna” che comprende peeling alla castagna, bagno salino alla castagna, massaggio a gambe e addome con crema di castagna e pungitopo nonché una seduta di pressoterapia (costo 120 euro compreso ingresso alle piscine delle Terme per 2 ore ).

LE PROPRIETÀ BENEFICHE DEI PRODOTTI ALTOATESINI - Non solo castagna alla Spa delle Terme Merano, dove i trattamenti bellezza e benessere sono tantissimi. Tutti prevedono l'impiego di prodotti altoatesini, con i quali è stata realizzata una linea di creme per il corpo sulla base di mela e menta, ricche di principi attivi. Per ritrovare il relax perduto ecco i bagni benessere in tinozza e nella vasca imperiale con essenze di mela, uva, erbe, siero di latte, bagni rilassanti nella sabbia, nella lana o nel fieno di montagna dell’Alto Adige, come pure idromassaggi al siero di latte o al ginepro. Ultima novità sono i massaggi al miele e gli impacchi di burro all’arnica, all’uva e alle rose.

DOVE ALLOGGIARE - Per dormire si può contare su 194 strutture ricettive partner che spaziano dagli hotel 4 stelle agli appartamenti, dai camping all’agriturismo, tutto prenotabile dal sito www.termemerano.it. L'Hotel Elisabeth (via Walser, 13, Quarazze -  Merano; tel 0473 220285) ad esempio propone fino al 2 agosto un soggiorno con 7 pernottamenti a 500 euro a persona con ingresso giornaliero alle Terme, visita guidata del centro storico di Merano ed entrata ai Giardini di Castel Trauttmansdorff. 

© Copyright Milanodabere.it - Tutti i diritti riservati