Caffè nero sapiente

Un mese di appuntamenti con il magico universo dell'espresso. Fino al 6 dicembre

Il caffè è un piacere. E non solo per il palato. Soprattutto se porta la firma di illy, più che un marchio, una vera icona del bere nero e cremoso. La celebre maison triestina ha infatti saputo elevare l'espresso a esperienza, trasformando il puro e semplice assaggio in un messaggio ricco di contenuti artistici, culturali, letterari e gastronomici. Che ora si svelano al pubblico grazie a una pregevole iniziativa in collaborazione con Moroso, un must in fatto di poltrone, divani e complementi di arredo. Fino al 6 dicembre, in via Pontaccio 8-10, nel cuore di Brera, apre uno spazio temporaneo interamente dedicato al mondo del caffè, inteso nella duplice accezione di bevanda e luogo d'incontro, discussione e confronto: Galleria illy hosted by Moroso, un'oasi tranquilla dove assaporare e sperimentare le emozioni del chicco in un'ambientazione di ricercato design.

SORSI STELLATI - Aperta dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 19, la Galleria ospita una caffetteria dove provare le prelibatezze in tazzina realizzate dall'Università del Caffè (gemmazione illyana con sede a Trieste) in abbinamento a un menu di dessert ideato da sei grandi protagonisti di creatività in formato goloso: gli chef Heinz Beck (tre stelle Michelin), Cracco Peck (tre forchette Gambero Rosso) e Gianfranco Vissani (da oltre vent'anni al vertice delle più prestigiose guide e ristoranti) e star della pasticceria del calibro di Corrado Assenza (noto interprete della pasticceria siciliana), Ernst Knam (uno dei massimi esponenti a livello europeo) nonché Luigi Biasetto, che recentemente, nella splendida cornice del Teatro Massimo di Palermo, è stato nominato pasticcere d'Italia 2007 niente meno che dall'Accademia Maestri Pasticceri Italiani, il Gotha della perfezione dolciaria nazionale. A far da scenografia, gli allestimenti griffati Moroso, installazioni artistiche di vario genere e la illy Art Collection: le più belle tazzine interpretate da oltre cento autori di fama internazionale, esposte su una lunga spirale d'acciaio che scende dal soffitto in morbide curve. E poi ancora, lo speaking wall, a comunicare con il pubblico grazie a messaggi videoproiettati, Radio Galleria illy (in collaborazione co LifeGate Radio) a trasmettere il sound 24 ore su 24 con informazioni sugli eventi in programma, corner wi-fi per collegarsi a Internet con il proprio pc e una biblioteca con più di 700 volumi di arte contemporanea, moda, design e fotografia.

FUORI ORARIO - Dopo le 19 (per continuare fino alle 21 circa) scatta l'operazione salotto culturale, con una serie di a tu per tu con designer (Ron Arad il 10 novembre), scrittori (Dacia Maraini e Giuseppe Cederna (22 novembre), performer (Marina Abramovic il 1 dicembre), artisti (Michelangelo Pistoletto e gli allievi della sua Fondazione il 16 novembre) e chef di alto livello (Fulvio Pierangelini del ristorante Gambero Rosso di San Vincenzo, in provincia di Livorno, e Massimo Bottura della Francescana di Modena il 19 novembre). Senza dimenticare l'incontro con il premio Nobel per la pace: la guatemalteca Rigoberta Menchù accompagnata dal giornalista Gianni Minà e dallo scrittore Dante Liano (26 novembre). Da segnare in agenda anche l'appuntamento con il regista Peter Greenaway (eccezionalmente lunedì 27 novembre) e l'aperitivo del sabato sera (ogni sabato dalle 19) scandito da musica rigorosamente live, che spazia dal jazz alla bossa nova passando per note carioca d'autore.

DEGUSTAZIONI AD HOC - Per bere bene bisogna sapere. Ecco allora i corsi dell'Università del Caffè (17, 18, 23 e 24 novembre e 5 dicembre), per imparare i metodi di trasformazione, preparazione e assaggio dell'oro nero, e le lezioni-degustazioni sul cioccolato a cura di Domori (meglio prenotarsi). E della serie non finisce qui, il sabato mattina caffè con la moka accompagnato da fragranti brioche e, la domenica, brunch (su prenotazione).

Info: 02 20239384.

Correlati:

www.galleriailly.com