Birra & Chef

Le spumeggianti di casa Moretti incontrano la cucina d'autore. Per una settimana a tutta birra

Sei chef si ispirano alle briose creature di casa Moretti, realizzando una serie di ricette in cui la birra è protagonista. Dentro il piatto. E fuori dal piatto. Accade a Milano, dal 26 al 31 gennaio, in occasione della manifestazione "Birra Moretti incontra la Cucina d'Autore". Una vera e propria staffetta golosa. Testimoni le rosse e le bionde.

QUALCHE ASSAGGIO - Ecco allora qualche anticipazione delle ricette "abbirrate". Il 26 gennaio, da Innocenti Evasioni, Eros Picco e Tommaso Arrigoni preparano il salmone marinato alla Birra Moretti Baffo d'Oro, insalata di cavolo cappuccio viola, pancetta croccante e crostini di pane; il 27 gennaio, da Joia, Pietro Leemann, cucina "Finalmente la Nonpasta", ovvero fazzoletti della migliore verdura con puntarelle, cipolla di Tropea arrostita e funghi prataioli al timo (in abbinamento, Birra Moretti Doppio Malto); il 28 gennaio, al ristorante Sadler, Claudio Sadler crea la panna cotta di burrata di Andria con polpa di pomodoro rosso all'acciuga, spuma di pomodoro e pesto (in abbinamento, Birra Moretti Baffo d'Oro); il 29 gennaio, da Alice, Viviana Varese mette sul fuoco il risotto con fondente di cipollotto, mousse di Provolone del Monaco e riduzione di Birra Moretti La Rossa; il 30 gennaio, a La Brisa, Antonio Facciolo cucina l'orzo mantecato alla crema di topinambur con piccolo ragù di animelle alla birra (in abbinamento, Birra Moretti Baffo d'Oro); e il 31 gennaio, da Pane e Acqua, Francesco Passalacqua stupisce con la cassoeula di baccalà al profumo di birra (in abbinamento, Birra Moretti Doppio Malto).

QUALCHE CURIOSITÀ - Era il 1859 quando Luigi Moretti fondava la sua "Fabbrica di birra e ghiaccio" in quel di Udine. Da allora ne è passato di tempo e in casa Moretti sono arrivati pure numerosi premi e riconoscimenti, a conferma dell'elevata qualità dei prodotti. La Baffo d'Oro, a bassa fermentazione, ha un gusto rotondo e tipicamente maltato; La Rossa è una doppio malto dal caratteristico retrogusto amarotico e dal profumo delicato; La Doppio Malto, ad alta fermentazione, ha un colore dorato e un aroma intenso; e la Moretti Zero, è a impatto alcolico pari a 0. Per bere in leggerezza.

DA SAPERE - I menu vanno da 50 a 125 euro. Per consultarli in toto: http://www.birramoretti.it/