Un altro giro di Parco

I parchi di Milano ci ricordano che il relax è a portata di passeggiata...

L'estate va dal solstizio di giugno fino all'equinozio di settembre ma, complice il meteo ballerino, ormai siamo abituati ad approfittare di ogni weekend di sole per darci a passeggiate, pic-nic, giri in bici o sui rollerblade in uno dei tanti parchi cittadini. Qui, immersi nel verde, riscopriamo il piacere dello stare in mezzo alla natura, il relax che questo contatto ci regala. I parchi di Milano diventano allora una risorsa preziosa di cui tenere conto quando non c'è tempo per le gite al lago, al mare o sui monti. Ecco qualche giardino particolarmente piacevole da visitare, ogni volta che il sole ce lo permette.

MOLTO WEST, POCO FAR - Nella zona ovest della città, a pochi minuti l'uno dall'altro si stendono i verdeggianti Parco di Trenno e Parco delle Cave. Il primo è meta soprattutto degli appassionati di footing, c'è anche un campo da basket, mentre lunghi viali garantiscono passeggiate distensive che terminano da un lato al locale Ondanomala (ci può stare un aperitivo?) e dall'altro non lontano dallo stadio San Siro. Un parco ad hoc per gli sportivi insomma. Un bel percorso vita si trova anche al più "selvaggio" (naturalisticamente parlando) Parco delle Cave, dominato dal laghetto intorno al quale si aggirano papere, anatre e ranocchi gracidanti. La tentazione di stendersi sull'erba e lasciarsi baciare dal sole, mentre placidi e pazienti pescatori attendono le loro prede, è forte.

NON SOLO SEMPIONE - Il principe di tutti i Parchi è il Sempione, si sa. Eppure in centro c'è dell'altro. Il Parco della Guastalla è posto alle spalle dell'Università Statale, accanto all'Ospedale Maggiore. Gli alberi secolari e una vasca peschiera in stile barocco fanno dimenticare il caos della città per trasportarvi in una dimensione molto più rilassante. Altrettanto suggestivo è il Parco delle Basiliche, cioè quello della chiesa di San Lorenzo e di Sant'Eustorgio. Tagliato in due da Via Molino delle Armi, ognuno può scegliere su quale lato accomodarsi: da una parte la vicinanza ai locali delle Colonne di San Lorenzo, dall'altra la tranquillità del Museo Diocesano.

IL VASTO NORD - Con i suoi 82 ettari di boschi, il Parco Nord è tra i più grandi di Milano e provincia, la sua conformazione lo rende allettante per gente che ama l'avventura e le scoperte. Gli "ospiti" abituali attraversano tante specie: dai mammiferi, come le volpi, agli insetti, come le libellule; dagli uccelli, come i gufi o il picchio rosso maggiore, agli anfibi. Ci sono aree attrezzate per i bambini e spazi - ancora una volta - per gli sportivi, perfino una zona riservata agli orti urbani. A proposito di orti: l'Orto Botanico di Brera vale sempre una visita.

Aggiornato il 31 maggio 2010